rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Attualità

Via Aurelia Antica riapre dopo due mesi di viabilità in tilt

La strada era stata parzialmente chiusa dopo il crollo di un albero dal parco di Villa Abamelek, sede della Federazione Russa

Dopo due mesi di traffico in tilt, dovrebbe presto riaprire integralmente via Aurelia Antica, la strada che costeggia parte di Villa Pamphilj chiusa al transito dopo che lo scorso 5 dicembre un albero è crollato danneggiando il muro di cinta della sede diplomatica della Federazione Russa e la recinzione del parco stesso. 

A oggi è ancora attivo un semaforo che regola la circolazione su metà della carreggiata a senso unico alternato, ma da giovedì sera inizieranno i lavori per la messa in sicurezza che consentiranno di riaprirla integralmente. Gli operai saranno al lavoro tutte le notte dalle 21 sino alle 6 del mattino successivo, così da accelerare il ripristino della viabilità su un’arteria importante che collega la zona di Monteverde Vecchio con quella di Gregorio VII.

“Ringrazio l’assessora comunale Ornella Segnalini, l’assessore Francesco Geraci e gli uffici competenti per l’impegno profuso”, ha detto il presidente del Municipio XII, Elio Tomassetti. A dicembre sempre nella stessa zona erano partiti anche i lavori per la messa in sicurezza del muro di cinta di Villa Abamelek, sede dell’Ambasciata della Federazione russa, il cui stato pericolante aveva portato alla chiusura preventiva di un tratto di via delle Fornaci, importante strada che collega via Aurelia Antica a via Porta di Cavalleggeri, e dunque Monteverde a San Pietro. La strada anche in quel caso era stata parzialmente chiusa, ed era stata riaperta del tutto a fine anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Aurelia Antica riapre dopo due mesi di viabilità in tilt

RomaToday è in caricamento