Attualità

Vaccini per tutti. L’appello di Nonna Roma alla Regione Lazio

Una lettera per chiedere l’accesso alle vaccinazioni anche per chi non possiede il permesso di soggiorno

“Vaccini per tutti”. È questo l’appello di Nonna Roma all’assessore alla sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. La realtà associativa, nata nel 2017 con l’obbiettivo di contrastare la povertà e le diseguaglianze sociali, già da tempo ha avviato una collaborazione con le Asl per il supporto nelle vaccinazioni. Per gli attivisti però non basta: è necessario che vengano superate tutte le casistiche e che tutti, anche coloro che sono privi del permesso di soggiorno, possano accedere alla somministrazione del vaccino.

“Siamo qui per chiedere uno sforzo ulteriore: occorre che la piattaforma regionale di prenotazione contempli tutte le casistiche gia? menzionate nella FAQ dalla stessa AIFA ovvero “le persone residenti o comunque presenti sul territorio italiano con o senza permesso di soggiorno o documenti di identita?, inclusi i possessori del codice STP (Stranieri Temporaneamente Presenti) o ENI (Europeo Non Iscritto), i detentori del Codice Fiscale numerico o quanti ne sono privi, i possessori di tessera sanitaria scaduta e che rientrano nelle categorie periodicamente aggiornate dal Piano Vaccinale” si legge nella lettera che i volontari hanno inviato all’assessore D’Amato.

Con l’avvento del ‘green pass’ obbligatorio in alcuni luoghi (anche di lavoro), la necessità di vaccinare tutti diventa sempre più concreta, soprattutto di chi non ha permesso di soggiorno o documento di identità. Pertanto, hanno spiegato i volontari: “L’esclusione di queste categorie dalle normali vie di prenotazione ed erogazione dei vaccini costringe a sviluppare soluzioni ad hoc che non riescono a soddisfare l’enorme richiesta di persone che fino all’altro ieri non potevano vaccinarsi e oggi, invece, hanno la necessita? di farlo anche per accedere al Green Pass”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini per tutti. L’appello di Nonna Roma alla Regione Lazio

RomaToday è in caricamento