Attualità

Centri vaccinazione, Magicland mette a disposizione un'area di 49.000 mq: si attende il "sì" di D'Amato

Il Parco divertimenti MagicLand mette a disposizione della Regione Lazio le aree del parcheggio per la creazione di un punto di vaccinazione, si attende però il sì dell'assessore alla salute.

Campagna vaccini, il parco divertimenti MagicLand mette a disposizione spazi per creare un centro dedicato all’inoculazione. Adesso si aspetta l'approvazione da parte dell'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato. Nell’attuale emergenza sanitaria nazionale, il parco più grande del centro-sud Italia è pronto ad offrire il proprio supporto alla Regione mettendo a disposizione una parte considerevole dell'area pargheggio

Le aree 

Un’iniziativa portata avanti nella speranza di poter partecipare attivamente alle iniziative di contrasto al Covid-19, la messa a disposizione di ampi spazi concederà alla regione di offrire la possibilità di una una maggiore affluenza e di velocizzare la campagna vaccinazione. Le aree identificate e disponibili si estendono su una superficie molto ampia e sono dotate di acqua, corrente elettrica ed illuminazione: l’area camper misura circa 10.000 mq mentre l’area parcheggi  39.000 mq interamente coperta da pensiline ombreggianti. “Ci siamo resi disponibili – ha commentato in una nota il Dott. Guido Zucchi, AD di MagicLand - contattando direttamente l’Assessore alla Sanità e integrazione Socio-Sanitaria , l’On. Alessio D’Amato- manifestando la nostra volontà di mettere a disposizione del territorio gli spazi dell’ampio parcheggio del Parco Divertimenti MagicLand: siamo in attesa di ricevere un riscontro in tal senso".

La sua posizione

Il possibile futuro punto vaccinale, qualora venga approvato, si presenza ben posizionato, oltre alla grande capienza. Il parco infatti, dispone di circa 5400 posti auto coperti e si trova nei pressi dell’uscita A1 di Valmontone (RM) ed è altrettanto vicino all’uscita di Colleferro della medesima autostrada. Con la sua localizzazione in Valmontone, MagicLand si trova a circa 20 minuti da Roma e confina con molte località densamente abitate.

"Siamo consapevoli che stiamo vivendo una crisi sanitaria senza precedenti, ma vogliamo essere parte attiva della rinascita del Paese. -conclude Zucchi- Le ampie aree all’aperto di cui dispone il Parco Divertimenti, sono una ulteriore garanzia di tutela della salute dei cittadini, unita ai rigidissimi protocolli sanitari che stiamo mettendo in atto con forti investimenti sulla sicurezza dei nostri ospiti, che resta sempre la nostra priorità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri vaccinazione, Magicland mette a disposizione un'area di 49.000 mq: si attende il "sì" di D'Amato

RomaToday è in caricamento