rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità

A Roma oltre 600 famiglie vogliono ospitare i profughi ucraini

Il sindaco Gualtieri in visita al Mercure West di Spinaceto fornisce i dati: 10.000 migranti nella Capitale, in 40 già inseriti nel sistema delle famiglie accoglienti

Il sistema d'accoglienza a Roma sembra funzionare e le famiglie italiane hanno risposto positivamente: sono 602, infatti, i nuclei che hanno deciso di registrarsi all'albo istituito dalla task force per l'emergenza Ucraina costituita in Campidoglio e presieduta dall'assessora alle Politiche Sociali, Barbara Funari. 

I dati, forniti dal sindaco Roberto Gualtieri nel pomeriggio del 13 aprile durante una visita al Mercure West Hotel di Spinaceto, dove trovano ospitalità circa 400 migranti in fuga dalla guerra sin dallo scorso 12 marzo, danno un quadro preciso della macchina organizzatrice attualmente operante nella Capitale. 

A Roma sono ormai circa 10.000 le persone scappate dal conflitto inserite in strutture ricettive, famiglie e altri istituti. Una parte di loro sta già trovando una sistemazione a lungo termine: "I nostri attivisti hanno profilato 251 famiglie - spiega Gualtieri - che hanno confermato l'interesse ad ospitare e sono state ritenute idonee. Ventuno di queste sono state attivate e daranno ospitalità a 40 persone, con 520 posti disponibili totali al momento. 

"Noi abbiamo detto che accoglieremo a braccia aperte donne e uomini in fuga dalla guerra e lo stiamo facendo" ha concluso il primo cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Roma oltre 600 famiglie vogliono ospitare i profughi ucraini

RomaToday è in caricamento