Sabato, 12 Giugno 2021
Attualità

Mister Ok fa trentuno: tuffo nel Tevere per festeggiare il 2019

Con il bagnino di Castel Fusano in acqua anche Valter Schirra, Marco Fois e Simone Carabella

Foto Percossi Ansa

Per il trentunesimo anno di fila Roma ha festeggiato il suo Capodanno assistendo al tuffo nel Tevere di Mister ok. Anche per questo primo giorno del 2019 infatti la tradizione è stata rispettata. Alle 12 in punto da Ponte Cavour in quattro si sono lanciati nelle gelide acque del Tevere per emulare Rick De Sonay, il primo storico mister ok. 
 
Erede del belga è Maurizio Palmulli. Con lui in acqua anche Valter Schirra, Marco Fois e Simone Carabella. Quest’anno 4 coraggiosi tuffatori hanno sfidato le gelide acque del fiume di Roma con una temperatura di 6 gradi ma in una splendente giornata di sole.

Palmulli è erede del primo Mister ok, Rick De Sonay, l'italo-belga che nel 1946 inaugurò il tuffo nel fiume di Roma in costume e cilindro e fu soprannominato così per il gesto che faceva con la mano ad ammiratori e curiosi. Infatti se sono 31 anni che Palmulli si lancia il primo dell'anno, è da molto più tempo che la tradizione si ripete. A inaugurarla De Sonay - il vero mister Ok - che nel 1946 sì tuffò nel Tevere in costume e cilindro e fu soprannominato Mister ok per il gesto che faceva con la mano ad ammiratori e curiosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mister Ok fa trentuno: tuffo nel Tevere per festeggiare il 2019

RomaToday è in caricamento