menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tg Roma e Lazio, le notizie del 21 novembre 2019

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco i titoli del Tg Lazio dell'edizione di oggi: www.dire.it

RIFIUTI, LITE RAGGI-ZINGARETTI PER TROVARE DISCARICA A ROMA

Nuovo botta e risposta tra la sindaca di Roma, Virginia Raggi, e il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, sull'emergenza rifiuti nella Capitale. Raggi ha inviato una lettera in Regione per chiedere di indicare "senza indugio e non oltre la giornata di oggi", un sito alternativo dove conferire circa 1.100 tonnellate al giorno di scarti di rifiuti, a seguito della chiusura della discarica di Colleferro. Netta la replica del governatore. "Siamo alle solite perche' e' noto a tutti che la legge prevede che dev'essere l'amministrazione comunale o Ama a individuare il sito in cui conferire i rifiuti e la Regione, entro le sue competenze, qualora fosse necessario, ad autorizzare il conferimento". Il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, ha invitato tutti "ad abbassare i toni e a collaborare per il bene dei cittadini".

MARCELLO DE VITO TORNA A PRESIEDERE ASSEMBLEA CAPITOLINA

Marcello De Vito e' tornato oggi a presiedere l'Assemblea capitolina, dopo la revoca degli arresti domiciliari. De Vito ha salutato uno per uno tutti i consiglieri di maggioranza e di opposizione, ed e' stato accolto da un lunghissimo applauso. "È un piacere e un onore tornare a presiedere quest'Aula e ritrovare i colleghi" ha detto De Vito, tornato all'interno del gruppo del Movimento Cinque Stelle. Nonostante l'apertura di un procedimento da parte dei probiviri e le dure parole del capo politico, Luigi Di Maio, infatti, De Vito non e' mai stato espulso dal Movimento. Dopo i saluti le opposizioni hanno pero' chiesto le sue dimissioni da presidente dell'Aula.

ROMA, TANGENTI PER OPERE PALAZZO GIUSTIZIA: 20 MISURE CAUTELARI

Illeciti nell'assegnazione di lavori svolti presso gli uffici della Corte di appello e altre opere realizzate nel Palazzo di Giustizia di Roma. E' l'indagine, in cui si ipotizza anche il reato di corruzione, che ha portato all'emissione di 20 misure cautelari su richiesta della Procura di Roma: quattro in carcere per due funzionari pubblici e due imprenditori, dieci ai domiciliari, sei all'obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria. Dagli accertamenti e' emerso che i lavori, formalmente assegnati a diverse societa', venivano eseguiti da uno stesso soggetto, mentre i funzionari venivano corrotti con tartufi, smartphone o l'assunzione di parenti.

DAL CAR ALL'EUR, GIORNATA DI PIANTUMAZIONE ALBERI A ROMA

Dal Centro agroalimentare fino all'Eur, e' stata una giornata di piantumazione di alberi a Roma. Dodici, i primi su un totale di 425, sono stati piantati nei giardini antistanti il Car, alla presenza del presidente e del direttore generale, rispettivamente Valter Giammaria e Fabio Massimo Pallottini. Il Centro agroalimentare ha infatti aderito al "Progetto Ossigeno" della Regione Lazio. Ventiquattro ciliegi giapponesi da fiore, invece, sono stati piantati al Parco del Lago dell'Eur per volonta' di Eur Spa. Alla piantumazione dei ciliegi hanno partecipato i bambini dell'istituto comprensivo Leonardo Da Vinci che, date le piogge di questi giorni, si sono divertiti lavorando tra l'erba fangosa con palette, terriccio e galosce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento