Tg Roma e Lazio, le notizie del 20 luglio 2020

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco i titoli del Tg Lazio dell'edizione di oggi: www.dire.it

PRECIPITANO NEL VUOTO, MORTI DUE OPERAI A VIGNA MURATA

Tragedia in piazza Lodovico Cerva, in zona Vigna Murata a Roma, dove due operai di 53 e 29 anni sono morti dopo una caduta dall'altezza di circa 30 metri. I due operai, al lavoro in un cantiere edile, stavano tagliando una trave di cemento quando, per cause da accertare, sono precipitati dall'ottavo piano della struttura. Sul posto la Polizia Scientifica e il commissariato Esposizione. Le salme sono state messe a disposizione dell'autorita' giudiziaria.

CORONAVIRUS, REGIONE PENSA A MULTE PER CHI È SENZA MASCHERINA

Un'ordinanza per multare chi non indossa la mascherina quando e' in compagnia di altre persone. È la misura annunciata dall'assessore alla Sanita' della Regione Lazio, Alessio D'Amato, nel corso di una intervista al quotidiano 'la Repubblica'. "Ci lavoreremo nelle prossime ore, assieme ad altre misure", ha spiegato l'assessore, riferendosi anche a "una grande campagna di comunicazione pro-mascherina, soprattutto negli stabilimenti balneari e negli altri luoghi di villeggiatura. Poi ci sono i test rapidi". In particolare, "stiamo lavorando a un atto di concerto con il Governo. Se c'e' bisogno di misure piu' stringenti a Roma, saranno necessarie in tutto il Paese. Abbiamo notato un calo diffuso e generalizzato della tensione", ha aggiunto D'Amato.

ECCO IL NUOVO 'TESTACCIO': IL PROGETTO RIPENSA LO SPAZIO PUBBLICO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Testaccio, rione 'aperto', che pensi al verde, ridisegni gli spazi, salvaguardando identita' storica, artigianale e artistica, mettendo in connessione scuole e impianti sportivi. È stato presentato questa mattina, dalla presidente del I municipio Sabrina Alfonsi e dall'assessore all'urbanistica di Roma Capitale, Luca Montuori, il vincitore del concorso pubblico di progettazione, a cui hanno partecipato circa 50 studi di architettura, dell'area compresa tra via Marmorata, via Galvani, via Zabaglia e via Caio Cestio. Nell'area, saranno messe in connessione scuole, botteghe artigiane e lo storico impianto sportivo usato dall'AsRoma, 'Campo Testaccio'. Ora la parola alla Giunta capitolina che potrebbe approvarlo gia' il prossimo ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento