Tg Roma e Lazio, le notizie del 2 luglio 2020

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco i titoli del Tg Lazio dell'edizione di oggi: www.dire.it

BLITZ SALVINI A DEPOSITO ATAC CANDONI: SITUAZIONE INSOSTENIBILE

Blitz del leader della Lega, Matteo Salvini, questa mattina al deposito Atac di via Candoni a Roma, confinante con un campo rom, tra i piu' affollati della citta' e dove nelle scorse settimane si sono registrati incendi che hanno distrutto alcuni mezzi. L'ex ministro dell'Interno ha tuonato contro la sindaca Virginia Raggi denunciando quella che a suo dire e' "una situazione drammatica e insostenibile". "Qui- ha detto Salvini- non si parla solo di danni di milioni di euro agli autobus, ma si parla anche di lavoratori che vengono presi a sassate e a fucilate. Scrivero' alla sindac a e al prefetto".

A TOR BELLA MONACA 'GENERAZIONE COVID': PER BIMBI E FAMIGLIE

Un progetto per supportare madri e minori del quartiere di Tor Bella Monaca nella delicata fase successiva al lockdown causato dalla pandemia, con l'apertura di un centro estivo supportato da psicologi, interventi di sostegno alimentare, sportelli di assistenza sociale e legale, percorsi di auto-attivazione per mamme e anche corsi di 'sopravvivenza digitale' per adulti. Si chiama 'Generazione Covid: ricostruiamo il futuro', ed e' l'iniziativa promossa dall'Associazione 21 Luglio che avra' una durata di 12 mesi in un quartiere dove il 41% degli abitanti vive in poverta' assoluta. "Grazie a questo progetto risultera' rafforzato il lavoro di Associazione 21 Luglio a Tor Bella Monaca- ha detto il presidente Stasolla- dove in un territorio difficile siamo al fianco dei minori nei loro percorsi educativi".

UIL LAZIO: 8 ROMANI SU 10 SODDISFATTI DELLO SMART WORKING

Oltre 8 lavoratori romani su 10 (83,9%) si dicono soddisfatti dello Smart working. A rivelarlo e' un'indagine dalla Uil del Lazio e dall'Eures secondo cui ad esprimere maggiore entusiasmo sono i dipendenti del serttore privato anche se la preferenza va verso un'alternanza tra lavoro in remoto e in presenza. La mancanza dei colleghi e di un confronto, infatti, sembra farsi sentire anche tra chi vorrebbe prolungare lo smart working oltre i sei mesi. Infine, dei 763 intervistati solo il 5,1% ha espresso un giudizio negativo sullo Smart working. Uno strumento, secondo il segretario del sindacato Alberto Civica, "a cui molti non erano ancora preparati ma che in generale si e' rivelato una straordinaria opportunita'".

TRASPORTI, DA TRENITALIA ECCO PRIMO TRENO ROCK PER REGIONE LAZIO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' stato presentato oggi dal governatore, Nicola Zingaretti, il primo treno rock della Regione Lazio. Piu' capiente, ecosostenibile, moderno, efficiente e intermodale, il nuovo treno il primo dei 72 di Trenitalia che entro il 2024 garantiranno il rinnovo totale della flotta regionale. Dotato di 602 posti a sedere, con consumi ridotti del 30% rispetto al passato e riciclabile fino al 97, questo treno sara' impiegato sulle linee Orte - Roma - Fiumicino Aeroporto e Roma -Cesano/Viterbo. "Nel 2021- ha detto Zingaretti- avremo la flotta regionale di treni piu' giovane del Paese". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento