menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tg Roma e Lazio, le notizie del 16 febbraio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco i titoli del Tg Lazio dell'edizione di oggi: www.dire.it

VARIANTE INGLESE SPINGE LAZIO IN ARANCIONE, VENERDÌ SI DECIDE

Dopo tre settimane di zona gialla, la variante inglese rischia di far tornare il Lazio in arancione. Venerdi' si decidera' se il Lazio restera' in zona gialla o meno, ma l'indice di contagio RT e' a 0.96, appena sotto la soglia che fa scattare il cambio di colore. Tanto che l'assessore regionale alla Sanita', Alessio D'Amato, ha definito la situazione "molto delicata perche' e' atteso nei prossimi giorni un incremento". Sara' decisivo il monitoraggio di venerdi'. Intanto giovedi' partiranno le vaccinazioni per gli under 55 anni riservate agli operatori del Corpo della Polizia Locale di Roma Capitale.

TRASPORTI, RECORD CORSE SOPPRESSE SU LINEA ROMA NORD: OLTRE 5MILA

Diminuiscono gli utenti che fanno affidamento sulle linee ferroviarie. Aumentano le corse saltate e i disservizi. E' la fotografia che emerge dal dossier 'Pendolaria' realizzato da Legambiente sul sistema di trasporto su ferro nella nostra regione. La situazione peggiore riguarda la linea ferroviaria che collega Piazzale Flaminio verso Civita Castellana e Viterbo. Nel 2020 su questa tratta sono stati soppressi oltre 5mila treni, con punte di 100 corse saltate al giorno. Male anche le linee Roma-Lido, che dal 2014 ha perso il 45% di utenti, e la Termini-Centocelle.

'NDRANGHETA A ROMA: 33 ARRESTI PER TRAFFICO INTERNAZIONALE DROGA

Sono 33 le persone arrestate questa mattina in un'operazione dei Carabinieri del Comando provinciale di Roma che si e' ramificata tra le province di Roma, Reggio Calabria, Venezia e Grosseto. L'indagine ha consentito di individuare un sodalizio vicino alla 'Ndrangheta, costituito da soggetti calabresi e romani, dedito al traffico di droga. Un giro d'affari dello spaccio che costeggiava gran parte del Raccordo Anulare, da Casalotti alla Borghesiana. A gestirlo un 42enne accostato alla 'ndrina degli Alvaro di Sinopoli, in provincia di Reggio Calabria, ma stabilito ormai da tempo a Sacrofano.

IL 2021 DEL MAXXI IN 9 MOSTRE: DA SALGADO A ROSSI E GIACOMELLI

Dopo mesi di lockdown, il Maxxi e' pronto a ripartire con 9 nuove mostre, 3 focus di collezione e 6 progetti speciali. Tra questi spiccano la grande mostra per celebrare i 10 anni di attivita', ma anche le foto di Salgado sulle tribu' dell'Amazzonia, una retrospettiva su Aldo Rossi e un'altra in cui le immagini di Mario Giacomelli dialogano con le opere di Alberto Burri. "Il Maxxi e' stato chiuso ma non si e' mai spento- ha detto la presidente della Fondazione, Giovanna Melandri, presentando il programma- In questo momento in cui non si puo' ancora viaggiare, al Maxxi e' possibile incontrare il mondo, superare confini e barriere con le visioni degli artisti".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento