rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità

Autostrade per l'Italia aiuta la didattica a distanza: dopo Casal Bruciato tablet anche a Ciampino e Fiumicino

In tutta Italia cosegne in 18 istituti scolastici di superare la problematica del digital divide

A ottobre era toccato all'istituto Celli di Casal Bruciato, quartiere di Roma dove Autostrade per l'Italia ha la propria sede principale. Un primo passo, una prima promessa mantenuta che oggi vede il proprio seguito in tutta Italia. 

Parte infatti in questi giorni la distribuzione di apparecchiature tecnologiche da parte di Autostrade per l’Italia per consentire a 18 istituti scolastici di superare la problematica del digital divide, facilitando così le attività per la didattica a distanza. Il personale delle nove Direzioni di Tronco della società consegnerà infatti alcune centinaia di tablet di ultima generazione, LIM (Lavagne Interattive Multimediali) e Smart TV al personale e agli studenti degli istituti, distribuiti su tutto il territorio nazionale e individuati con il supporto operativo del MIUR.

Le scuole interessate dal progetto sono presenti da Nord a Sud in città come Milano, Como, Varese, Aosta, Genova, Padova, Treviso, Venezia, Udine, Terni, Roma, Ciampino, Fiumicino, Firenze, Bologna, Modena, Napoli, Bari e Pescara.

A ogni complesso verranno assegnate le strumentazioni a seconda delle esigenze individuate. Gli strumenti per la didattica a distanza saranno consegnati ai dirigenti scolastici e agli studenti dagli addetti delle diverse Direzioni di Tronco di Autostrade per l’Italia, nello spirito di massima collaborazione e attenzione alle necessità dei territori nei quali la società è presente. Tra le prime tappe, l'IC Leonardo da Vinci di Ciampino che riceverà i tablet giovedì 21 gennaio. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostrade per l'Italia aiuta la didattica a distanza: dopo Casal Bruciato tablet anche a Ciampino e Fiumicino

RomaToday è in caricamento