rotate-mobile
Attualità Centro Storico / Piazza del Campidoglio

Le garitte dei vigili diventeranno opere d’arte

Il bando dal titolo ‘Cabin art’ è rivolto a giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni

Sei garitte dismesse diventeranno delle opere d’arte urbana. A deciderlo è stato l’ufficio delle Politiche giovanili del Campidoglio, in accordo con la Polizia locale di Roma Capitale e Zètema Progetto Cultura. “Il progetto nasce dalla volontà di riqualificare le cabine dismesse, anche in considerazione dei costi che avremmo dovuto sostenere per demolirle. In questo modo rivalutiamo punti strategici della città” ha spiegato a Roma Today Lorenzo Marinone, delegato del sindaco alle politiche giovanili.

Roma Capitale chiama, gli street artist rispondono. È stato pubblicato il bando dal titolo ‘Cabin art’, realizzato da Zètema Progetto Cultura in collaborazione con l’ufficio Politiche giovanili del Campidoglio e la Polizia locale. L’avviso pubblico si rivolge ad artisti, italiani e stranieri, con un’età compresa tra i 18 e i 35 anni. A loro sarà affidato l’arduo compito di abbellire sei garitte posizionate in altrettanti punti strategici della città di Roma. Si tratta delle cabine un tempo in uso agli agenti della polizia locale. Sono collocate in piazza Vittorio Emanuele, via Vico Jugario all’angolo con via Petroselli, via Casilina all’angolo con via di Tor Pignattara. E ancora piazzale Labicano, Circonvallazione Gianicolense all’incrocio con via Gasparri e piazza di Villa Carpegna.

Le opere dovranno avere carattere di unicità, quindi non potranno essere riprodotte altrove, dovranno esprimere integrazione e rispetto delle differenze e valorizzare la relazione con il territorio in cui sono ubicate. A valutare i disegni proposti dagli artisti, ci sarà la commissione cultura del Comune di Roma: gli stessi dovranno essere realizzati in non più di venti giorni. Ogni artista, per il suo lavoro, avrà un importo pari a 6.500 euro che dovranno essere sufficienti anche a garantire attività di manutenzione nei dodici mesi successivi. “È un progetto pilota – ha aggiunto Marinone – per ora ci sono buoni riscontri, su questo poi vedremo il da farsi per il futuro. Ringrazio il comandante dei vigili per la collaborazione”. Il bando, pubblicato il 3 novembre, scadrà il prossimo 24 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le garitte dei vigili diventeranno opere d’arte

RomaToday è in caricamento