VIDEO | Il nuovo Spelacchio è componibile: montaggio in corso per l'albero più famoso del mondo

Sono iniziate stamattina, lunedì 3 dicembre, le operazioni di montaggio e allestimento del nuovo Spelacchio a piazza Venezia

Ecco il nuovo albero di Natale di Roma. L’Abete naturale (esemplare di “abies nordmanniana conifera”) proviene da Cittiglio, in provincia di Varese. Avrà l’ingrato compito di sostituire, e far dimenticare, il celebre “Spelacchio”, Abete rosso della Magnifica Val di Fiemme capace di finire su tutti i media nazionali ed internazionali.

Sostituire Spelacchio si è dimostrato da subito davvero complicato. Alla vista dei rami tagliati, è immediatamente scoppiato un putiferio sui social tra chi sosteneva che fosse arrivato a Roma già con i rami spezzati: “Peggio di Spelacchio”, si poteva sentire tra i passanti. “Per mantenere le caratteristiche specifiche dell’abete - spiegano dall’agenzia che cura la comunicazione percento di Netflix, sponsor dell’albero di Natale di Roma -  e consentire un trasporto eccezionale sicuro che rispettasse le misure imposte per legge, alcuni rami sono stati sezionati da esperti del settore secondo una tecnica studiata ad hoc, eseguita in sede di taglio. Nessun ramo è stato spezzato durante il trasporto. Procedendo dall’alto in basso - continuano -, stanno aprendo le fronde dell’abete, mettendole in sicurezza una ad una, per ridonare all’esemplare la sua caratteristica forma a cono e riportarlo ad un diametro che alla base misura 12 metri”

L’albero, alto più di 20 metri, sarà addobbato con 60 mila luci led a basso consumo energetico e 500 sfere colorate e che richiameranno i personaggi delle serie di Netflix.

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Il nuovo Spelacchio è componibile: montaggio in corso per l'albero più famoso del mondo

RomaToday è in caricamento