Attualità

Coronavirus Roma, sospetto caso covid in un nido: isolati i contatti di un bimbo

Il III Municipio: "I meccanismi di protezione sono scattati immediatamente e nuove disposizioni seguiranno sulla base dell'esito del tampone"

Credit Pixabay

Sospetto caso covid in un asilo nido di Roma e protocolli del caso attivati. A renderlo noto sono Giovanni Caudo e Claudia Pratelli, rispettivamente presidente e assessora alla Scuola del parlamentino del III municipio.

"È emerso oggi un sospetto caso di positività al Coronavirus da parte di un bimbo iscritto ad un nido del III municipio per cui si attende l'esito del tampone già effettuato. - si legge nella nota diffusa - Il bambino, ovviamente, stamattina non si è recato nella struttura. Grazie al sistema delle 'bolle' costruito proprio per limitare il rischio dei contagi, ossia dei gruppi stabili composti sempre dagli stessi bambini (in numero massimo di 7) e sempre dagli stessi educatori, si è attivato immediatamente e senza difficoltà il meccanismo di prevenzione, che prevede l'isolamento fiduciario dei componenti della 'bolla', i quali oggi, avvisati in tempo reale, non si sono presentati a scuola fine di garantire la massima sicurezza di tutti".

Il caso, che va sottolineato come "sospetto", è stato così rintracciato in tempo. "Noi e il personale scolastico non siamo stati colti impreparati. I meccanismi di protezione sono scattati immediatamente e nuove disposizioni seguiranno sulla base dell'esito del tampone. Intanto l'attivita' nella scuola prosegue in sicurezza", concludono Caudo e Pratelli.

Asili nido, cosa succede se un bimbo ha febbre, tosse o raffreddore? Ecco l'iter sui casi sospetti

sospetto-caso-covid-asilo-nido-roma

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Roma, sospetto caso covid in un nido: isolati i contatti di un bimbo

RomaToday è in caricamento