Sindacati Taxi NCC verso lo sciopero

"Comandante Maurizio Sozi ci convochi subito e consideri le nostre denunce"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

SINDACATI TAXI-NCC: Il Comandante dei vigili ci convochi subito o sarà scontro con i tassisti Serve un immediato segno di discontinuità da parte del nuovo capitano del gruppo pronto intervento traffico (GPIT) – così in una nota il rappresentante UILTRASPORTI LAZIO Ivano Fascianelli ed dell’associazione dei Noleggiatori ANAR Vincenzo Palma- sono oltre 50 le istanze di controllo che abbiamo inviato al corpo dei vigili urbani rimaste completamente inevase, tra cui un parcheggio distante 300 mt dal comando dove parcavano alcuni NCC completamente falsi e continuano a parcare vetture con autorizzazioni di Bitonto (BA), di fronte a tali gravi scandali l’aspetto politico , dietro quale si cela il comandante Sozi , non regge più. Non faremo -continua la nota – speculazione sulle inchieste che stanno travolgendo il corpo in queste ore , che aumentano quel senso di insicurezza dei tassisti onesti rispetto al rigore e alla legalità che deve condurre l’operato dei pubblici ufficiali. Il Comandante Maurizio Sozi ci convochi subito e consideri le nostre denunce, evitandoci il tour delle Procure italiane, in assenza di un immediato riscontro – conclude la nota- questa volta ci troverà sotto le sue finestre. Ivano Fascianelli Vincenzo Palma

Torna su
RomaToday è in caricamento