Coronavirus, nel Lazio 120mila test sierologici per insegnanti e operatori scuola

Test per docenti, personale Ata e amministrativi: "Così si inizia in sicurezza nuovo anno". Tremila i test nelle scuole del II Municipio

Test sierologici per i lavoratori della scuola. La Regione Lazio sottoporrà al test di sierolprevalenza circa 120mila persone tra insegnanti, tecnici amministrativi, personale ausiliario e di sostegno delle scuole di ogni ordine fino al secondo grado, comprese le paritarie. 

Scuola, test sierologici per 120mila insegnanti e lavoratori

L'iniziativa in seguito all'approvazione in Giunta della delibera proposta congiuntamente dagli assessori regionali alla Sanità, Alessio D’Amato, e al Lavoro, Claudio Di Berardino.

Metodologicamente il modello è quello già attivato per le indagini di sieroprevalenza al personale sanitario e delle forze dell’ordine. In presenza di sieroprevalenza il docente verrà sottoposto al test molecolare (tampone) per la verifica della positività al Covid-19. Tutti i dati verranno inseriti nella piattaforma nazionale. "Si tratta della più grande indegine epidemiologica che viene svolta in ambito scolastico, avviata affinché si possa iniziare in sicurezza il prossimo anno scolastico" - fanno sapere dalla Regione Lazio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tremila test sierologici nelle scuole del II Municipio

Tremila i test messi a disposizione degli insegnanti e di tutti i lavoratori e le lavoratrici della scuola nel II Municipio che saranno somministrati tra fine agosto e inizio settembre nelle palestre di alcune scuole. “Non c’è un obbligo di legge ma riteniamo che questa operazione di prevenzione sia molto importante per la sicurezza nelle nostre scuole - hanno commentato la presidente del II Municipio, Francesca Del Bello e l'assessore alla Scuola, Emanuele Gisci - e ci aspettiamo che gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado richiedano volontariamente di partecipare al test”. In questo modo “si avrà una fotografia chiara delle persone che nella comunità scolastica sono venute in contatto con il virus e si potranno conoscere eventuali casi asintomatici positivi al coronavirus.  Ci auguriamo - concludono la presidente e l’assessore - che ogni territorio possa avere questa opportunità per un ritorno a scuola in massima sicurezza per tutti e tutte”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento