rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Attualità

"Beppe tutti a Budapest": vandali imbrattano un treno appena revisionato della Metromare

E' successo alla stazione Cristoforo Colombo. Gli ignoti hanno scritto anche "Atac" a caratteri cubitali sopra uno dei vagoni. Cortal: "Stiamo già provvedendo alla rimozione dei graffiti"

Appena revisionato e già imbrattato. Triste destino per un treno CAF della linea Metromare, fermo alla stazione di Cristoforo Colombo, preso di mira dai vandali nella notte di sabato 20 maggio. 

Come comunica Cotral, infatti, ignoti writers hanno riempito di scritte alcuni vagoni del mezzo, appena revisionato dall'azienda. La livrea del treno, che fa parte della pattuglia della Metromare, era stata appena rinnovata. Tra le scritte, si legge "Atac", cioè l'azienda del trasporto pubblico su gomma di Roma e anche una citazione molto nota per gli appassionati di calcio, parafrasata.

La mano sconosciuta del writer ha vergato l'esclamazione "Beppe tutti a Budapest", riferendosi alla famosa frase rivolta dal telecronista di Sky Sport, Fabio Caressa, all'ex calciatore e commentatore tecnico Beppe Bergomi, subito dopo la vittoria della Nazionale contro la Germania ai Mondiali del 2006, poi vinti dagli Azzurri. In questo caso, il riferimento è alla finale di Europa League conquistata dall'As Roma, in programma il 31 maggio a Budapest, in Ungheria.

"L’azienda sta già provvedendo alla rimozione dei graffiti con proprie squadre di manutenzione - fa sapere Cotral - . La tempestività dell’intervento è necessaria a riportare al più presto il treno in servizio sulla linea. Dispiace che questo gesto incivile danneggi un convoglio appena rientrato dalla revisione generale, proprio nel momento in cui Cotral sta lavorando per incrementare la frequenza delle corse. Simili atti vandalici comportano un enorme dispiego di energie organizzative ed economiche a danno degli utenti della linea e della collettività tutta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Beppe tutti a Budapest": vandali imbrattano un treno appena revisionato della Metromare

RomaToday è in caricamento