rotate-mobile
Attualità

Venerdì di sciopero generale: treni a rischio per 8 ore

La protesta, indetta a livello nazionale, coinvolge diversi settori. Per i trasporti è a incrociare le braccia è il personale del gruppo FS Italiane

Si annuncia un venerdì difficile per chi deve spostarsi nel Lazio, e da o verso il Lazio, con il treno. Il 26 maggio infatti è stato proclamato uno sciopero generale nazionale cui aderiscono, tra gli altri, anche alcuni sindacati del gruppo FS Italiane, con ricadute sulla circolazione ferroviaria regionale. 

Sciopero treni venerdì 26 maggio, orari e modalità

Lo sciopero è stato proclamato a livello nazionale da una sigla sindacale autonoma dalle ore 9.00 alle ore 17.00 di venerdì 26 maggio. I treni regionali, dunque, potranno subire cancellazioni o variazioni, mentre non sono previste modifiche alla circolazione dei treni a lunga percorrenza, e dunque Frecce e Intercity, che viaggeranno regolarmente.

Informazioni su collegamenti e servizi anche attraverso l’app Trenitalia, la sezione Infomobilità del sito di Trenitalia, i canali social e web del Gruppo FS Italiane, il numero verde gratuito 800 89 20 21, oltre che nelle biglietterie e negli uffici assistenza delle stazioni ferroviarie, le self service e le agenzie di viaggio convenzionate.

Sciopero venerdì 26 maggio, esclusi bus e metro 

Non sono invece previsti disagi per gli utilizzatori del traporto pubblico locale. Roma Servizi per la Mobilità ha comunicato che il servizio sarà regolare sulle linee Atac, Roma Tpl e Cotral: garantita dunque la circolazione di autobus, tram, metro e ferrovie ex concesse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venerdì di sciopero generale: treni a rischio per 8 ore

RomaToday è in caricamento