Attualità

Lo sciopero del 29 gennaio: treni a rischio anche a Roma e nel Lazio

L'agitazione indetta dal personale del Gruppo FS e di Italo Ntv

Non solo scuole e servizi pubblici. Il 29 gennaio lo sciopero nazionale riguarderà anche il trasporto ferroviario. Come comunicano su RFI, "dalle ore 0:00 alle ore 21:00 di venerdì 29 gennaio 2021 è stato indetto uno sciopero nazionale del personale del Gruppo FS (a eccezione dei dipendenti Trenitalia della regione Emilia Romagna) e di Italo NTV". L'agitazione è stata proclamata dai sindacati Si Cobas e Slai Cobas per tutte le categorie e i settori lavorativi, pubblici, privati e cooperativi. 

Lo sciopero dei treni regionali del 29 gennaio

Lo sciopero prenderà il via alla mezzanotte del 29 gennaio e si concluderà alle 21. Durante tutta la durata dell'agitazione alcuni convogli potranno subire modifiche o cancellazioni. Restano comunque assicurati i treni a lunga percorrenza e le corse nella fascia oraria di garanzia, dalle ore 6 alle 9 e dalle ore 18 alle 21. L’agitazione sindacale potrà comportare modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione.

Maggiori informazioni sui servizi garantiti in caso di sciopero sono disponibili sui canali digitali delle imprese ferroviarie e presso le assistenze clienti o le biglietterie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sciopero del 29 gennaio: treni a rischio anche a Roma e nel Lazio

RomaToday è in caricamento