rotate-mobile
Attualità

Le strade di Roma invase dalla schiuma bianca dopo la pioggia: cos'è e perché si forma

Con i temporali che si sono abbattuti sulla città tra venerdì e sabato, in tutta la città è stata avvistata una patina biancastra che ha suscitato moltissima curiosità e anche qualche timore

Un fiume bianco che ha invaso le strade della città sotto il diluvio di sabato: Circe ha portato il maltempo anche a Roma, e con la pioggia anche una bizzarra schiuma bianca, in enorme quantità, che ha inevitabilmente attirato l’attenzione dei romani suscitando estrema curiosità.

Da Ostia a Montesacro, da Jonio all’Eur passando per Ostiense e San Basilio, la “schiuma bianca” è diventata la protagonista di decine di post tra l’ironico e il preoccupato che chiedevano spiegazioni sulla sua origine: “Tutta Roma piena di questa schiuma bianca, cosa sarà?”, chiede Roberto C. condividendo un video girato dall’auto in cui si notano chiaramente le strade biancastre.

 “Zona Basilica San Paolo, dopo forte pioggia di circa cinque minuti, l'acqua che scorreva sulle strade era tutta bianca, tipo schiuma o panna. - aggiunge Lind R. - Qualcuno mi sa spiegare questo fenomeno molto strano? Mai visto fino a oggi, incredibile”.

La spiegazione, in realtà, è piuttosto semplice: dopo un periodo prolungato di siccità la pioggia, soprattutto se molto abbondante e violenta, “ripulisce” le strade sciogliendo residui di sporcizia, polline e altro materiale organico che si accumula sull’asfalto formando una patina. La pioggia, dissolvendola, dà vita appunto alla schiuma bianca che nelle ultime ore ha tenuto banco sui social suscitando interrogativi, parecchie battute e anche qualche avvertimento dai più 'esperti' rivolto in particolare a scooteristi e motociclisti circa la scivolosità della strada in presenza della schiuma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le strade di Roma invase dalla schiuma bianca dopo la pioggia: cos'è e perché si forma

RomaToday è in caricamento