rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

Nainggolan: "Tutte mi vogliono e io... I gay? Fuori luogo. Il calcio è famoso per le belle donne"

Ospite di una tv belga il centrocamapista della Roma parla a ruota libera

Ve lo ricordate l’Antonio Cassano delle 6-700 donne (che poi quelle cento che “ballano” sono il vero mistero), oppure di: “Ho rubato le donne a Beckham” ?

Beh, mentre Fantantonio pare aver messo la testa “al solito posto, cioè sul collo”, diceva Totò, ecco Nainggolan a dispensare perle di saggezza virile. Ospite della tv belga nel programma “Gert Late Night”, Radja, il treno giallorosso, tra una battuta sul calcio e l’altra, si è lanciato in ragionamenti circa l’omosessualità che lo hanno puntualmente fatto “deragliare”.

Le parole di Radja

“I gay nel mondo del calcio? Ci sono - afferma Nainggolan - ma non lo dicono perché si vergognano. Oggi saresti finito. In questo mondo i gay non si sentirebbero a proprio agio, perché il calcio è noto per le belle donne." Stereotipi su stereotipi insomma, anche perché le “viados” del calcio sono infinite, ma mica è finita qui.

Quando la discussione si sposta più sul personale, il tenero marito non riesce a nascondere la “verità”: Tutte mi vogliono, me lo fanno vedere davanti agli occhi. A volte è difficile dire di no. Sì sono sposato, ma non dico certo di essere un angelo. L’unica cosa importante è che non esca fuori nulla".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nainggolan: "Tutte mi vogliono e io... I gay? Fuori luogo. Il calcio è famoso per le belle donne"

RomaToday è in caricamento