Sabato, 20 Luglio 2024
Attualità

Rimosso l’alveare dalla “Casa della salute”: niente più api nel reparto di radiologia

Gli insetti avevano sfruttato una cavità rimasta aperta dopo l’installazione di un condizionatore. Lunerti: “E’ stato faticoso”

Non è un alveare da record ed anzi rispetto a quello che è stato rimosso a Castelnuovo di porto, lo scorso aprile, era grande quasi la metà. Ma la posizione in cui le api avevano scelto di costruire i propri favi stava destando non poca apprensione. Perché, questa volta, il nido è stato costruito in una struttura sanitaria alle porte di Roma.

Nella Casa della salute

“Erano passate da un foro presente sotto l’impianto di condizionamento, nella Casa della salute di Ladispoli - ha anticipato Andrea Lunerti, l’esperto di animali chiamato per rimuovere l’alveare - Era una cavità non perfettamente ermetizzata da chi ha installato il condizionatore. Così le api hanno potuto insediarvisi, realizzandovi i propri favi”. Dopodichè gli insetti sono arrivati fino al reparto di radiologia.

Dai condizionatori al reparto di radiologia

La stanza dove si fanno le lastre è tutta foderata di piombo e quindi abbiamo dovuto lavorare sul muro esterno, che è più resistente. Il rischio era di rompere i favi cosa che avrebbe comportato l’attacco in massa da parte degli insetti” ha spiegato l’etologo “ E’ stato faticoso, ma ce l’abbiamo fatta ed a distanza di circa un mese dall’arrivo di queste api, siamo riusciti ad effettuare quest'intervento che mette in sicurezza gli ospiti ed il personale della Casa della salute”.

Perché tante api

Perché avevano nidificato in quella cavità? La spiegazione fornita dall’esperto è semplice ed è legata al maltempo. Sono state le frequenti piogge di maggio e giugno, mesi in cui questi insetti costruiscono i propri alveari, a spingerli ad affrettare la loro ricerca di luoghi dove nidificare per proteggersi dal freddo. La scelta è ricaduta sulle abitazioni, gli edifici pubblici, i rami di alberi situati in strade anche trafficate. Le api, quindi, sono entrate più facilmente a contatto con gli uomini e questo, inevitabilmente, ha fatto aumentare le loro segnalazioni


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimosso l’alveare dalla “Casa della salute”: niente più api nel reparto di radiologia
RomaToday è in caricamento