menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli imprenditori bocciano Roma: "Città abbandonata e senza prospettive"

Una ricerca realizzata dalla CNA di Roma in collaborazione con SWG, ha coinvolto oltre 200 imprenditori romani in uno studio sulla percezione delle problematiche del territorio

La città vista con gli occhi degli imprenditori locali, una ricerca realizzata dalla CNA di Roma in collaborazione con SWG, ha coinvolto oltre 200 imprenditori romani in uno studio sulla percezione di vivibilità nel territorio, con uno sguardo anche ai possibili miglioramenti futuri da apportare.

Una capitale percepita dagli imprenditori locali come una città abbandonata e decadente, descrivendola trascurata, sporca e caotica. Pensieri questi che rispecchiano i giudizi più condivisi sulla capitale. Una percezione dovuta anche al desiderio di avere dinamiche più ecosostenibili e una gestione migliore della criminalità sul territorio. I dati illustrano il desiderio di una città in crescita che necessita di strutture adeguate e maggiore vivibilità.

Argomento centrale della ricerca della Confederazione nazionale dell'artigianato, sono anche i trasporti e le considerazioni in merito alla missione della futura amministrazione. Su questo preciso argomento infatti i romani mirano alla lotta al degrado, al miglioramento del trasporto pubblico, al sostegno delle attività produttive, alla pulizia e cura degli spazi pubblici e infine al rilancio del turismo.

"Quello che giunge dai nostri imprenditori - sostiene Stefano Di Niola, Segretario di CNA di Roma- è un grido di allarme e di dolore nel vedere la nostra città abbandonata, sporca e senza prospettive. Certo il Covid ha inevitabilmente influito sullo stato di salute della nostra città, ma ora serve uno scatto d'orgoglio, un atto d'amore per Roma che deve potersi mostrare in tutta la sua bellezza. Le nostre imprese, ma anche i cittadini, desiderano una città sostenibile, pulita, dinamica e sono pronti a fare la loro parte".

I dati

Il 47% degli intervistati chiede per il futuro soprattutto una città pulita, sostenibile ed ecologica, mentre ad oggi il 37% la percepisce come abbandonata, trascurata, vuota e il 32% come sporca e degradata. Il desiderio per la Roma futura è poi quello di una città aperta (23%), con infrastrutture adeguate (23%), organizzata (22%) e vivibile (22%).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento