Attualità

"Il desiderio di Barbiana", un birrificio gestito da ragazzi con autismo: parte la raccolta fondi su GoFundMe

La somma di 20 mila euro servirà per la realizzazione di un punto di ristoro all’interno della meravigliosa riserva naturale di Nazzano-Tevere Farfa a Fiano Romano

Socializzazione, indipendenza e inclusione, questo significherà la realizzazione di un punto di ristoro nel verde di Fiano Romano per i ragazzi autistici della Cooperativa “Il desiderio di Barbiana”.

Un birrificio in una riserva naturale 

È già partita la raccolta fondi che ha come obiettivo la somma del 20 mila euro per realizzare quello che potrebbe essere più che un sogno una possibilità di rinascita per molti ragazzi autistici che nel lavoro e nell’impegno troverebbero la loro autonomia. “Quest’anno - scrivono da Fiano Romano, in provincia di Roma, gli organizzatori sulla piattaforma di raccolta fondi GoFundMe - ci stiamo lanciando nella gestione di un punto ristoro all’interno della meravigliosa riserva naturale di Nazzano-Tevere Farfa. Il nostro sogno - spiegano - è quello di creare uno spazio nella natura che possa essere il punto di vendita principale per le birre prodotte dai nostri utenti ma anche un bar/ristorante nel quale i ragazzi più svantaggiati possano trovare un vero e proprio luogo di lavoro e di socializzazione”.

La raccolta fondi

L’obiettivo di questa raccolta fondi, si legge sul sito di GofundMe,  è quello di “sostenere le spese vive di questo progetto”, spese che serviranno alla ristrutturazione dei locali interni e dello spazio esterno di circa 200 mq e infine l’acquisto delle attrezzature e del mobilio per iniziare la nuova attività. “Raggiungere la cifra di € 20.000- spiegano- ci permetterebbe di sostenere i costi con tranquillità e iniziare a lavorare in tempi brevi senza dover pesare eccessivamente su altre voci di spesa della nostra cooperativa.

La raccolta in questi giorni ha già avuto 1.200 condivisioni superando i 2.300 euro di donazioni, ma necessita ancora di ulteriori sostegni per riuscire a concretizzare quello che per molti ragazzi e volontari potrebbe significare un’opportunità di creare “uno spazio nuovo nel nostro territorio che possa essere un luogo di incontro e di vita e abbia come segno distintivo l’inclusione e il rapporto con la natura” questo l’auspicio della Cooperativa “Il desiderio di Barbiana”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il desiderio di Barbiana", un birrificio gestito da ragazzi con autismo: parte la raccolta fondi su GoFundMe

RomaToday è in caricamento