Attualità

Coronavirus, 16 casi totali al drive in di Fiumicino. Gli ultimi tre di ritorno da una gara di body building a Malta

Dal 1 settembre nella postazione aperta all'aeroporto sono stati effettuati 2mila tamponi

Il drive in di Fiumicino (foto Ansa)

Tre nuovi positivi al coronavirus individuati all'aeroporto di Fiumicino, tramite le attività di tracciamento avviate nell'apposito drive in dello scalo romano aperto dal 1 settembre. Si tratta di due uomini e una donna, di ritorno da una competizione internazionale di body building, la Diamond Cup, svoltasi a Malta il 29 e 30 agosto. 

Nella giornata di ieri, mercoledì 2 settembre, ne erano stati registrati sei, due a Fiumicino, un italiano e uno spagnolo di rientro dalla Spagna, e quattro a Ciampino, un italiano e due spagnoli provenienti da Madrid e un indiano da Atene. Tutti i viaggiatori sono risultati asintomatici e posti in isolamento ed è stato avviato il contact tracing internazionale. In totale, fa sapere l'assessorato alla Salute della Regione Lazio, sono stati effettuati 2mila tamponi in due giorni, da quando il drive in è stato aperto, test che hanno permesso di individuare 16 positivi. 

I nuovi casi di Covid a Roma e nel Lazio

Sono 154 invece i nuovi casi di coronavirus nel Lazio, registrati nelle ultime 24 ore su un totale di 11mila tamponi effettuati. Di questi 111 nella Capitale e 27 nella sua provincia, secondo i dati forniti dalle singole Asl del territorio. Si conferma una prevalenza dei casi di rientro e continuano i link dalla Sardegna.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 16 casi totali al drive in di Fiumicino. Gli ultimi tre di ritorno da una gara di body building a Malta

RomaToday è in caricamento