Coronavirus: "Il porto di Civitavecchia chiude ai passeggeri dalla Spagna"

Lo ha annunciato il sindaco Ernesto Tedesco. Ultima corsa da Barcellona il 26 marzo

Il porto di Civitavecchia chiude ai passeggeri. Lo ha annunciato su Facebook il sindaco della cittadina del Lazio, il leghista Ernesto Tedesco anticipando una comunicazione ufficiale della ministra dei Trasporti, Paola De Michelis. "Il servizio passeggeri con la Spagna verrà finalmente interrotto", ha scritto. Da giorni il sindaco chiedeva al governo uno stop delle attività per passeggeri e crociere per lasciare attivo solo il traffico merci. E anche ieri, non senza poche polemiche da parte del primo cittadino, è attraccata al porto di Civitavecchia la Costa Victoria, dalla quale una passeggera era stata costretta a scendere a Creta perché risultata positiva al Coronavirus. Proprio Tedesco per evitare che i 1400 passeggeri si disperdessero ha fatto chiudere il porto sulla terraferma dalla polizia locale. 

Il porto, ora, è destinato chiudere ai passeggeri. "È quanto mi ha comunicato ufficialmente De Micheli – a cui riconosco grande sensibilità e disponibilità – dopo i numerosi colloqui telefonici intercorsi", ha scritto Tedesco su Facebook. "L’ultima corsa aperta a passeggeri, con partenza da Barcellona prevista per il 29 marzo sarà invece quella di giovedì 26 marzo con arrivo previsto in Italia il giorno successivo. Il servizio passeggeri in direzione Spagna è già stato interrotto mentre continuerà regolarmente soltanto il trasporto delle merci", ha continuato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è mancata una nota polemica verso il ministro degli Affari esteri, Luigi Di Maio: "Trattandosi di italiani che rientrano nel nostro paese, il ministro De Micheli ha anche avviato i necessari approfondimenti con il ministero degli Affari Esteri, che, per onestà di cronaca, in questi giorni non mi sembra abbia mostrato grande interesse alla situazione venutasi a creare nel nostro porto", ha scritto ancora. Alla Direzione Marittima del Lazio, in accordo con l’Autorità di Sistema Portuale, è stato chiesto "di organizzare il navettamento dei passeggeri non diversamente organizzati in modo da escludere forme di commistione con la realtà cittadina". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento