rotate-mobile

VIDEO | Piazza Califano è realtà: la cerimonia con la figlia e la sorella dell’amato cantautore di Roma

Il sindaco Gualtieri suona la chitarra e ricorda l’artista scomparso dieci anni fa: “Un omaggio doveroso”

Un luogo di aggregazione, caratterizzato da quel sentimento popolare che solo Roma può vantare. E se la piazza porta il nome di Franco Califano, apprezzato cantautore scomparso ormai dieci anni fa, vale ancora di più.

Nel pomeriggio di oggi, martedì 14 maggio, la cerimonia di intitolazione nella nuova piazza che sorge su via Ferruccio Amendola, all’interno di casale Nei, nel III municipio di Roma. Ed è stata una vera e propria festa, con gli amici più stretti che si sono esibiti sul palco.

La piazza, nata da una mozione a firma del consigliere comunale della Lega, Fabrizio Santori, è stata da subito fortemente voluta dal Campidoglio e dalla Fondazione Franco Califano, diretta dal presidente Antonello Mazzeo con la collaborazione dell’associazione culturale “Le Officine della Musica”.

“Questo è il modo migliore per celebrare un grande artista - spiega il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, che per l’occasione ha anche suonato sul palco la chitarra. “Spero sia una piazza popolare e vissuta, anche dai più giovani - dice invece una commossa Silvia, figlia del cantautore -, questo vorrebbe papà”.

Video popolari

VIDEO | Piazza Califano è realtà: la cerimonia con la figlia e la sorella dell’amato cantautore di Roma

RomaToday è in caricamento