Pellegrinaggio in Terra Santa e Giordania, il progetto promosso da Unitalsi

Quaranta pellegrini tra cui volontari e persone disabili e malate partiranno dal 3 al 12 Dicembre

immagine da pagina facebook unitalsi

Quaranta pellegrini, tra cui volontari e persone con disabilità, partiranno dal 3 al 12 Dicembre da Roma per un pellegrinaggio in Terra Santa e Giordania. Il progetto è promosso dalla sezione Romana Laziale dell'Unitalsi, Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali, guida dei pellegrini sarà Preziosa Terrinoni, presidente della sezione Romana Laziale dell' Unitalsi. 

I partecipanti inizieranno il loro cammino ad Haifa, presso il Monte Carmelo per poi vivere il tempo dell'Avvento a Nazarerth visitando la Grotta e la Basilica dell'Annunciazione, dove per la ricorrenza della Festa dell'Immacolata dell'8 Dicembre i pellegrini parteciperanno alla Celebrazione eucaristica. Non mancherà la visita al Monte Tabor e a Cana, dove i presenti potranno rinnovare le loro promesse nuziali. Si proseguirà per il lago di Tiberiadi e per il Monte delle Beatitudini.

Particolarità di questo pellegrinaggio è la visita al sito di Petra in Giordania, un monumento che è stato dichiarato una delle sette meraviglie del mondo moderno e le cui facciate intagliate nella roccia, ne hanno decretato la spettacolarità tanto da farla dichiarare Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. 

Il viaggio proseguirà seguendo il fiume Giordano fino a Betlemme dove i pellegrini visteranno la Basilica della Natività, prima della tappa a Ein Karem. Da qui si arriverà a Gerusalemme dove si percorrerà la Via Crucis fino al Monte Calvario e al Santo Sepolcro. Concluderà il pellegrinaggio la visita al Monte Sion con la celebrazione della Santa Messa presso la Chiesa della Dormizione. 

"La Terra Santa è tra le mete principali dei pellegrinaggi della nostra Associazione", spiega Preziosa Terrinoni che continua, "è l'occasione non solo per ritrovare la pace del cuore e una profonda spiritualità ma anche rendere protagoniste le persone disabili e malate, che grazie ai nostri volontari potranno raggiungere tutti quei luoghi sacri e di preghiera difficilmente accessibili".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento