menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pedonalizzazione di via Bixio, attività ludiche all'aperto ma malcontento dei residenti: "Privati di una strada"

In via Bixio organizzati giochi ricreativi e attività didattiche per gli studenti da parte dell'associazione dei genitori. Continuano però le lamentele da parte dei residenti, riguardo l'isolamento della zona nelle ore serali

Ad un mese dalla pedonalizzazione di via Bixio nascono attività scolastiche all’aperto per gli alunni della scuola Di Donato. Non manca però il malcontento di alcuni residenti. La scelta della pedonalizzazione avanzata da un gruppo di genitori della scuola non era stata ben vista da parte degli abitanti del quartiere. Adesso è una zona di attività ricreativa all’aria aperta per gli studenti, ma anche “luogo di bivacco durante le ore serali.

Attività ludiche per i più piccoli


L’inibizione al traffico ha permesso all’associazione genitori di organizzare durante i giorni di zona arancione, in accordo con l’istituto, diverse attività per coinvolgere i bambini e sostenere le famiglie vista la chiusura delle scuole. Iniziative ben accolte tra i bambini, felici di giocare in uno spazio all'aperto in piena sicurezza. “In questi giorni ‘arancioni’ e di scuola chiusa, gli operatori e gli istruttori dell'associazione genitori con l’aiuto di tanti genitori volontari hanno organizzato alcune attività ludiche e didattiche per coinvolgere i bambini e supportare le famiglie- scrive sui social l’Associazione genitori scuola Di Donato- Ludoteca, aiuto compiti, doposcuola e alcune attività ricreative e sportive si sono svolti all’aperto, nei tanti parchi del Rione e nella parte pedonale di via Bixio, in sicurezza e nei limiti di ciò che è concesso dalle regole anti-Covid”.

Episodi di tensione nel quartiere Esquilino


Botta e risposta per strada e nei gruppi facebook della zona si alternano allo stesso modo delle attività dell’area transennata, che di giorno sembra essere funzionale per molti studenti e genitori ma nelle ore serali si trasformerebbe in una preoccupazione per i residenti, che giornalmente documentano sui social gli sviluppi dell’isolamento del tratto di strada, ormai zona notturna per il bivacco. Questo si riflette inevitabilmente nella qualità della convivenza nel quartiere.

“Incivili!” Ieri mattina un signore si è rivolto così ad alcuni bambini di seconda elementare che stavano giocando su via Bixio. - spiega l’associazione genitori- E poi ha concluso con un classico del razzismo “e tu tornatene al tuo paese!” all’indirizzo di uno di loro”.

Al contrario, dall’altra parte c’è chi lamenta altri comportamenti: “In questi giorni in via Bixio un residente è stato invitato con arroganza a camminare sul marciapiede perché i bambini giocavano senza mascherina”, racconta Roberta de Pau, promotrice della petizione contro la pedonalizzazione.

"Per me il problema non sono i bambini e i loro gessetti bensì i loro genitori che  "democraticamente" si sono appropriati di una strada che è, anzi era di tutti i cittadini", afferma una residente sui social.

Anche le attività della scorsa settimana sembrerebbero aver avuto diverse problematiche “Il laboratorio di zumba per adulti è stato interrotto due volte dall’arrivo di due diverse pattuglie della Polizia -racconta l’associazione genitori- Ritrovarsi davanti alcune signore del Rione accaldate dall’esercizio fisico anziché spacciatori e delinquenti ha un po’ spiazzato i poliziotti, che hanno constatato la correttezza della situazione con gentilezza e se ne sono andati. Questi ultimi episodi si aggiungono alle critiche, agli attacchi nei confronti dell'associazione genitori che circolano nei gruppi Facebook di zona da quando è partita la sperimentazione di pedonalizzazione di via Bixio. -concludono- Lasciamo le forze dell’ordine ad occuparsi dei veri problemi del Rione e, soprattutto, lasciamo i bambini fuori da questo clima astioso e aggressivo. Se la polemica e il confronto devono assumere questi toni e queste forme, abbiamo perso tutti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento