menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Papa Francesco

Papa Francesco

Papa Francesco prega per il clochard morto di freddo: "Abbandonato da tutti, anche da noi"

Il 46enne venne trovato privo di vita a pochi metri da piazza San Pietro lo scorso 20 gennaio

Lo ha ricordato Papa Francesco dopo l'Angelus domenicale: "Lo scorso 20 gennaio, a pochi metri da piazza San Pietro, è morto a causa del freddo un senzatetto nigeriano di 46 anni di nome Edwin. La sua vicenda si aggiunge a quella di tanti altri senzatetto recentemente deceduti a Roma nelle stesse drammatiche circostanze. Preghiamo per Edwin. Pensiamo a lui, a cosa ha sentito quest'uomo, 46 anni, nel freddo, abbandonato da tutti, anche da noi, preghiamo per lui". Le parole del Santo Padre. 

Il senza fissa dimora, è stata l'ultima vittima del freddo a Roma, il quarto clochard morto nel 2021, il decimo 'invisibile' deceduto da novembre.  La tragica scoperta venne fatta nella mattinata di mercoledì 20 gennaio, in piazza San Pietro dai volontari della Comunità di Sant'Egidio proprio sotto il porticato antistante la basilica dove molti senza fissa dimora cercano e trovano riparo dal buio e, in questi giorni, dal freddo. 

"Da tempo era lì a San Pietro. Era diffidente ma con noi ci parlava - le parole a RomaToday Carlo Santoro, volontario della Comunità di Sant'Egidio - Non possiamo accettare una morte così. La responsabilità è di tutti, delle istituzioni in primis che devono aprire le strutture che a Roma ci sono". Edwin aveva 46 anni ed era di origini nigeriane. La sua è l'ultima drammatica storia. 

Prima di lui, la dolorosa morte di Marian Barzyczak. Lo scorso 3 gennaio il 61enne clochard, per riscaldare lui e la moglie dal freddo, aveva deciso di accendere un fuoco. Un po' di calore per dare un po' di tepore al loro giaciglio. Il falò però prende vita e le fiamme avvolgono Marian.

Il clochard, portato con urgenza per le ustioni riportate in ospedale, lotta per giorni e poi muore. Il 9 gennaio a perdere la vita un senza fissa dimora di Ostia e, il 6 gennaio, invece, Mario, un uomo di 58 anni, è trovato cadavere nei pressi della stazione Termini, davanti ad un albergo chiuso per l'emergenza Covid.

La Comunità di Sant'Egidio aveva lanciato un appello chiaro accusanto il Comune di un "colpevole ritardo" nel concedere ripari sicuri e chiedendo l'apertura immediata di edifici pubblici e alberghi attualmente chiusi per il Covid-19, il Campidoglio ha risposto con 1065 posti d'accoglienza attivi in città, ma per le strade la lotta per non soccombere al gelo della notte continua e oggi si conta un'altra vittima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento