rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità Centro Storico / Via Margutta

L'Onu dalla parte dell'ultimo pittore di via Margutta: "No allo sfratto"

L'Alto Commissario per i Diritti dell'Uomo risponde alla richiesta di Asia-Usb. Carlo Cusatelli, 68 anni, rischia di dover lasciare la casa-studio in cui è nato, ma non ha alternative abitative

L'Onu dice no allo sfratto di Carlo Cusatelli, storico pittore di via Margutta, forse l'ultimo rimasto nella "strada degli artisti" un tempo regno delle gallerie e dei laboratori di artigiani. L'11 maggio l'Alto Commissario per i Diritti dell'Uomo ha inviato una comunicazione nella quale fornisce la propria protezione al 68enne e ai suoi familiari. 

Carlo, come raccontato da RomaToday lo scorso 19 aprile, è nato nell'appartamento che la fondazione privata che lo possiede vorrebbe abbandonasse da circa dieci anni. "Mio padre lo occupò nell'immediato secondo dopoguerra - racconta l'artista - per poi regolarizzare la sua posizione. Quando lo stabile era di un'opera pia i canoni erano simbolici, poi circa vent'anni fa acquisì tutto una fondazione che ha adeguato gli affitti al mercato e non ce l'abbiamo più fatta". 

In questi giorni, come fa sapere il sindacato Asia-Usb che segue il caso di Carlo e della sua famiglia, è in corso lo studio e la preparazione "di una nuova opposizione da depositare al tribunale di Roma - si legge in una nota - con cui verrà chiesto al giudice di sospendere l'esecuzione del rilascio dell'immobile". 

Cusatelli nel 2007 fece anche domanda per un alloggio popolare: "Abbiamo 16 punti in graduatoria - ci informa - e oltre 28.000 famiglie sopra di noi". L'obiettivo di Asia-Usb è quello di garantire il passaggio da casa a casa il prima possibile "tenendo conto del fatto che da 4 mesi la famiglia vive senza energia elettrica - denuncia a RomaToday Marco Pesavento del sindacato di base - perché gli è stata staccata". 

VIDEO | L'ultimo pittore di via Margutta è sotto sfratto: "Qui ormai solo vetrine e turismo mordi e fuggi"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Onu dalla parte dell'ultimo pittore di via Margutta: "No allo sfratto"

RomaToday è in caricamento