rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus Roma: a Natale con la mascherina all'aperto ovunque, Capodanno con il rischio zona gialla

Omicron e la necessità di salvaguardare una volta di più gli avamposti del sistema sanitario regionale, il Lazio corre ai ripari

Mascherina all'aperto ovunque a Roma e nel Lazio dal 23 dicembre, con la speranza di limitare i contagi e - anche con l'aiuto delle vaccinazioni - provare ad evitare la zona gialla a cavallo di Capodanno. Il Lazio le prova tutte in vista delle sempre più imminenti vacanze di Natale, con probabili riunioni di amici e parenti.

Il presidente della regione Nicola Zingaretti, sta ultimando l'ordinanza che sarà firmata nelle prossime ore. La misura mirerà a contenere i contagi che, con la variante Omicron, stanno salendo in tutta Italia. La conferma è arriva proprio da Zingaretti stesso: "Si tratta di una misura precauzionale, a prescindere quindi dal cambio di colore".

L'ordinanza entrerebbe in vigore, secondo quanto si apprende quindi, giovedì 23 dicembre, anticipando così di qualche giorno quel che dovrebbe avvenire con il passaggio in giallo della regione. L'obiettivo della Pisana, oltre sedare la diffusione del virus, è di mettere in sicurezza corsie e reparti degli ospedali.

Al momento a Roma, in virtù di un'ordinanza firmata dal sindaco Gualtieri, la mascherina è già obbligatoria nelle strade del centro. Non solo. Nelle scorse ore l'obbligo è scattato in tutta la città di Fiumicino, con il sindaco Esterino Montino che nella sua ordinanza ha vietato eventi pubblici e privati per tutto il periodo delle feste.

Restrizioni che per le prossime settimane sembrano non promettere nulla di buono e segnali che raccontano come l'ipotesi di zona gialla, già preannunciata in sostanza dall'assessore alla sanità laziale Alessio D'Amato è concreta, tanto che il Campidoglio ha deciso di annullare il concertone per salutare il nuovo anno. D'altronde la crescita dei contagi è costante. Sabato scorso, Roma aveva superato anche i mille nuovi positivi in meno di 24 ore.

Restrizioni, da qui al 6 gennaio, che potrebbero essere più severe anche per le aree dello shopping e dei mercatini natalizi: attualmente basta il super green pass per entrare, ma con un aumento dei contagi non si esclude a priori una nuova stretta. Nel week end, malgrado i controlli, nel centro storico e nelle aree della movida, si sono registrati assembramenti e multe.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Roma: a Natale con la mascherina all'aperto ovunque, Capodanno con il rischio zona gialla

RomaToday è in caricamento