Nuovo Dpcm, Roma e il Lazio nella zona gialla: cosa si può fare o no

Tra le norme essenziali l'obbligo di indossare la mascherina quando si esce di casa e il divieto di uscire da casa tra le 22 e le 5

ANSA/FILIPPO ATTILI UFFICIO STAMPA PALAZZO CHIGI

Il Lazio è ufficialmente nella zona gialla. Lo ha stabilito il nuovo Dpcm firmato da Giuseppe Conte, illustrato in una conferenza stampa del 4 novembre a Palazzo Chigi, a Roma.

La regione che accoglie la Capitale sarà nella fascia con criticità moderata, in cui ci sono anche Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Molise, Sardegna, Toscana, Umbria, Veneto, Province di Trento e Bolzano.

La zona gialla del nuovo Dpcm 

In sostanza nella zona gialla sono valide le misure stabilite dal Governo per tutto il territorio nazionale. Non ci saranno quindi ulteriori restrizioni, dunque. Tra le norme essenziali da ricordare sempre ci sono: l'obbligo di indossare la mascherina quando si esce di casa e il divieto di uscire da casa tra le 22 e le 5 (si può uscire esclusivamente per motivi di lavoro, di salute o casi di necessità). Stabilita anche la chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi, ma rimangono aperti al loro interno i negozi alimentari e le farmacie.

Cosa si può fare e cosa no nella zona gialla

Posso spostarmi liberamente? Durante la giornata non ci sono limiti, alle 22 scatta il coprifuoco.

Posso uscire dopo le 22? Soltanto per "comprovate esigenze" dunque motivi di lavoro, salute e emergenze.

Devo avere l'autocertificazione? Sì, il modulo va compilato con le generalità e il motivo dello spostamento e consegnato in caso di controllo. 

Posso andare al bar? Sì, ma fino alle 18

Posso andare al ristorante? Sì ma fino alle 18. Dopo è consentita la consegna a domicilio e fino alle 22 si può prendere cibo da asporto ma non si può consumarlo nelle adiacenze del rivenditore o all'aperto.

Posso andare al museo? No, dopo cinema e teatri sono stati chiusi anche i musei e quindi le mostre.

Posso andare nei centri commerciali? Sì ma solo fino al venerdì: nei giorni festivi sono chiusi.

Nuovo Dpcm, l'autocertificazione: ecco quando serve

Il coprifuoco

Dalle ore 22:00 alle ore 5:00 anche il Lazio sarà soggetto ad un inasprimento della misura del coprifuoco: sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.

E' in ogni caso fortemente "raccomandato a tutte le persone fisiche, per tutto l'arco della giornata, di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi".  

Gialla-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento