menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Neve a campo dell'Osso

Neve a campo dell'Osso

Neve alle porte di Roma: mezzi spazzaneve in azione a monte Livata e sui monti Prenestini

Fiocchi di neve anche ai Campi d'Annibale, ai Castelli Romani e sul monte Gennaro

Neve e ghiaccio. Continua a fioccare sulle montagne che circondano la provincia di Roma dove dall'inizio di questo 2021 volontari della protezione civile e mezzi di soccorso stanno continuando il loro lavoro per liberare le strade e garantire le condizioni di sicurezza della viabilità. Monte Livata, Campi d'Annibale, Monte Gennaro, il monte Guadagnolo, queste le montagne dove la neve continua a scendere. 

Immagini suggestive quelle delle montagne innevate, che non nascondono le difficoltà che tali precipitazioni portano con loro. Proprio a tal riguardo, proseguono gli interventi dei mezzi della Protezione Civile. "Questa è la situazione attuale di Campo dell'osso - comunica il sindaco di Subiaco dove si trova il monte Livata Francesco Pelliccia - . Impensabile sino a ieri, frutto del lavoro continuativo per tutta la notte dei mezzi di Protezione Civile. Richiesto il supporto della Sala Operativa Regionale, sino alle prime ore del mattino, per tutta la notte, ha operato un mezzo con turbina di Astral Infomobilità, scortata dalla Polizia Locale e supportata da una squadra operativa della Protezione Civile Centro Radio Soccorso Sublacense, al fine di garantire le condizioni di sicurezza per alla viabilità".

"Nella giornata di ieri (6 gennaio ndr), per conto del Centro Operativo Comunale, oltre al mezzo Astral, sono stati operativi a Monte Livata 1 mezzo pala meccanica, 1 mezzo Unimog con vomero e spargisale, 1 Bremach, 1 squadra con pick-up per la rimozione delle alberature, 1 pala meccanica attivata con operatore privato.  Gli operai comunali, nei giorni scorsi, hanno rifornito di spargisale il deposito della Città Metropolitana per supportare le operazioni. Stamane sono attivi mezzi incaricati dalla Città Metropolitana per continuare le opere di pulizia, oltre a mezzi comunali. 

Immagini simili anche a Castel San Pietro, sui monti Prenestini, dove, dallo scorso 5 gennaio prosegue il lavoro degli uomini della Protezione Civile Monti Prenestini - Castel San Pietro Romano che stanno provvedendo allo spargimento del sale su tutte le strade comunali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento