Lunedì, 22 Luglio 2024
Attualità

Musk contro Zuckerberg nell'Antica Roma. Sangiuliano: "Stiamo organizzando un grande evento benefico e di promozione culturale"

Sul suo profilo social Elon Musk ha rilanciato la sfida di arti marziali contro Mark Zuckerberg a Roma annunciando di aver deciso la location

Va verso la conferma la sfida fra i gladiatori del nuovo millenio. Elon Musk CEO di Twitter tramite il suo account ha confermato l'incontro di arti marziali miste contro Zuckerberg. L'incontro però non si terrà a Roma ma darà risalto all'Antica Roma. 

La sfida lanciata 

La sfida fu lanciata da Musk a Zuckerberg a giugno, il tutto nasce per l'idea del fondatore di Facebook di creare un altro social concorrente di Twitter. Sono pronto per la gabbia se lui ci sta” scrive sui social l'ad di Testla, “Inviami la posizione” risponde Zuckerberg. Teatro dell'incontro sembrava Las Vegas ma con un colpo a sorpresa viene lanciata l'indiscrezione che la sfida possa svolgersi al Colosseo trovando seguito nei post dello stesso Musk. 

Si lotta al Colosseo?

Dopo settimane di silenzio, oggi Musk è tornato al parlare dell'incontro fra i gladiatori miliardari confermando che la sfida si terrà a Roma. Questi suoi tweet: "Gladiatore. L'incontro sarà gestito dalle fondazioni mie e di Zuck (non UFC). Il livestream sarà su questa piattaforma e su Meta. Tutto ciò che verrà inquadrato sarà l'antica Roma, quindi niente di moderno. Ho parlato con il Primo Ministro italiano e con il Ministro della Cultura. Hanno concordato una location epica. Tutto ciò che verrà fatto sarà rispettoso del passato e del presente dell'Italia Elon Musk. E tutti i proventi andranno ai veterani". 

Tanta suspence dunque con Musk che arricchisce il mistero con un successivo messaggio stavolta in latino tratta dalle Odi di Orazio: "Dulce est desipere in loco" traducibile letteralmente così "dimenticare la saggezza nel tempo opportuno". 

Musk sfida zuckerberg

L'intervento di Sangiuliano 

A chiarire la situazine ci pensa direttamente il Ministro della Cultura, Gennario Sangiuliano che in una nota stampa specifica che l'evento sarà benefico di promozione dell'antica Roma ma che non si terrà nella Capitale. Queste le sue parole: "Ho avuto una lunga e amichevole conversazione con Elon Musk, abbiamo parlato della comune passione per la storia dell'antica Roma. Stiamo ragionando su come organizzare un grande evento benefico e di evocazione storica, nel rispetto e nella piena tutela dei luoghi. Non si terrà a Roma. Ma soprattutto è previsto che un'ingente somma, molti milioni di euro, sia devoluta a due importanti ospedali pediatrici italiani per il potenziamento delle strutture e la ricerca scientifica per combattere le malattie che colpiscono i bambini. Sarà anche l'occasione per promuovere su scala planetaria la nostra storia e il nostro patrimonio archeologico, artistico e culturale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musk contro Zuckerberg nell'Antica Roma. Sangiuliano: "Stiamo organizzando un grande evento benefico e di promozione culturale"
RomaToday è in caricamento