menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Tor Bella Monaca in arrivo il Museo delle periferie: sarà curato da Giorgio De Finis

L'idea è di dare vita a un "centro studi internazionale delle periferie urbane, nell’ambito più ampio dell’analisi del fenomeno urbano su scala globale"

Dopo l'esperienza del Macro Asilo, l'ex direttore del museo di via Nizza torna a occuparsi di un pezzo di proposta culturale romana. Sarà lui, infatti, a curare il nuovo 'Museo delle periferie di Tor Bella Monaca', inserito nel programma della nuova Estate Romana coniata dall'amministrazione di Virginia Raggi, 'Romarama'. Il museo, si legge nella nota, nasce dalla collaborazione tra l'assessorato alla Crescita Culturale di Luca Bergamo, il VI municipio e l'Azienda speciale Palaexpo.

L'idea è di dare vita a un "centro studi internazionale delle periferie urbane, nell’ambito più ampio dell’analisi del fenomeno urbano su scala globale", spiega il Campidoglio. "Il progetto riguarda l’istituzione di una Biblioteca specializzata, di una videoteca, di una collezione permanente, di alcune residenze per artisti e di progetti di ricerca, mostre, pubblicazioni, lectio magistralis e incontri".

Non solo. "Nel corso del 2020 verranno realizzati due nuovi murales al Blocco R8 e verrà completato il progetto di street art già avviato a largo Ferruccio Menganoni. Inoltre, saranno avviati alcuni incontri mensili aperti all’istituto scolastico di Melissa Bassi e un evento di presentazione del progetto presso il Teatro di Tor Bella Monaca".

L'edificio in cui troverà spazio il nuovo museo ancora non esiste. Si tratta di un'opera a scomputo di un intervento realizzato da imprenditori privati che costruiranno tre edifici. Uno di questi tre verrà donato al municipio che lo utilizzerà per questo scopo. "Nel frattempo, esistono una serie di spazi sia al chiuso che all’aperto che potranno essere utilizzati per le attività del museo stesso".

Giorgio De Finis è stato direttore del Macro, ribattezzato per il suo progetto Macro Asilo, dal 1 ottobre del 2018 al 31 dicembre del 2019. Al termine dei 18 mesi di progetto l'amministrazione ha messo a bando la direzione del museo di via Nizza che nei prossimi mesi partirà con la direzione di Luca Lo Pinto. De Finis è anche direttore del Maam, il Museo dell'Altro e dell'Altrove di Metropoliz, che sorge in una fabbrica occupata lungo la Prenestina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento