menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mura Aureliane, nuovo look dopo 10 anni: saranno consolidate le parti a rischio

La sovraintendente Marini Clarelli: "Termineremo la prima fase entro l'anno". Le operazioni di diserbo e consolidamento ci saranno in diversi punti delle mura

Dopo dieci anni, in alcuni tratti anche venti, di totale abbandono, ecco che le Mura Aureliane si rifanno il look. Sono infatti partiti i lavori di manutenzione per restituire decoro e consolidare la storica cinta muraria di Roma.

Ad annunciarlo è la sovrintendente ai Beni Culturali, Maria Vittoria Marini Clarelli: "Si tratta di interventi di diserbo, ovvero rimozione di piante infestanti, e conseguente messa in sicurezza laddove servisse". Al Campo Boario si procederà al consolidamento di parti a rischio caduta. 

La sindaca Virginia Raggi, su Facebook, ha poi continuato: "Dopo 10 anni restituiamo decoro alle Mure Aureliane e Gianicolensi di Roma togliendo erbacce  ma soprattutto mettendo in sicurezza e consolidando le parti a rischio. Era dal Giubileo del 2000 che non si provvedeva ad un'operazione di questo tipo. In alcune aree addirittura da 20 anni. Per limitare disagi ai cittadini, le squadre lavoreranno anche di notte".

Le operazioni di diserbo e consolidamento ci saranno in diversi punti delle mura: da Porta Pia al Muro Torto, da Porta Tiburtina a Porta Maggiore, da Porta San Sebastiano a Piazza Vittorio fino alla Scalea Righetto.

mura aureliane1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento