Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

Strade groviera, il Codacons: "Aumentano le richieste di risarcimento dei romani"

La denuncia dell'associazione in difesa dei consumatori

L'ultimo incidente con un ferito grave è avvenuto ieri pomeriggio, sforando prima della fine del 2018 la quota dei 30 mila sinistri per la Capitale. E se si considera il numero delle vittime, l'anno che sta per terminare si trasforma defintivamente in un periodo drammatico. Un bollettino di guerra: 153 vittime a Roma e provincia, numero da cui restano escluse le persone decedute in ospedale dopo essere state ricoverate per gravi ferite riportate in incidenti stradali. I dati, aggiornati al 13 dicembre, sono stati diffusi con una nota dal Codacons

Tutti i dati comunicati dalla Polizia Locale

Per l'associazione che lavora in difesa dei consumatori il "trend negativo" è legato allo "stato drammatico della pavimentazione e della segnaletica stradale della Città Eterna" si legge in una nota dell'associazione. E mentre da Campidoglio e Governo lavorano per far intervenire l'esercito sulle strade più trafficate, sempre più romani hanno deciso di ricorrere alle vie legali. Il Codacons, nella nota di fine anno, ha ricordato come siano in aumento le persone che decidono di avviare una causa di risarcimento contro il Comune: "In un anno, già 150 visite e 80 azioni di risarcimento testimoniano l'interesse crescente dei cittadini per la strada della tutela legale".

Come raccontato da Romatoday nei mesi scorsi, un caso emblematico è rappresentatto dal  XV municipio dove dalle 29 richieste di risarcimento registrate nel 2013 si è passati alle 141 scattate nei primi 9 mesi del 2018. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade groviera, il Codacons: "Aumentano le richieste di risarcimento dei romani"

RomaToday è in caricamento