Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità Laurentina / Via Ardeatina

Fosse Ardeatine, è morta Rosetta Stame: per anni ha mantenuto viva la fiaccola della memoria

Si è spenta ad 81 anni la presidente della "Associazione nazionale tra le famiglie italiane dei Martiri caduti per la Libertà della Patria". Era figlia di Nicola Ugo Stame, tra le 335 vittime delle Fosse Ardeatine

Aveva appena sei anni Rosetta Stame quando suo padre venne trucidato. Ma il ricordo di quell'aberrazione è rimasto scolpito indelebile nella mente della bambina. Una volta cresciuta, è divenuta infatti una delle persone che maggiormente hanno contribuito a mantenere accesa la fiaccola della memoria.

Suo padre, Nicola Ugo Stame, era stato un tenore di fama internazionale. Arruolatosi come Partigiano Comunista è stato arrestato e condotto nel carcere di via del Tasso prima di essere giustiziato insieme altre vittime delle Fosse Ardeatine. E proprio lì, nel sacrario dove riposano i martiri della barbarie nazifascista, Rosetta Stame era diventata un punto di riferimento. 

Dopo la morte di Giovanni Gigliozzi, cugino di un'altra vittima, Rosetta aveva preso le redini dell'Associazione nazionale tra le famiglie italiane dei Martiri caduti per la Libertà della Patria". E non ha mai smesso di assolvere ad una funzione cardine per la trasmissione della memoria: si è fatta testimone di quella pagina buia della storia italiana.

"Rosetta ogni anno leggeva a nome dei familiari delle vittime il messaggio rivolto al Capo dello Stato dentro il sacrario in cui si commemora la strage" ricorda Leslie Capone, vicepresidente del Municipio VII. Non si è limitata a ricordare, uno per uno, i martiri delle Fosse. Ha testimoniato anche nel processo contro Priebke ed è stata costretta, nel 2003, a subire una condanna per diffazione nei confronti del capitano nazista. Si è spenta a Roma, all'età di 81 anni.

"Buon viaggio Rosetta Stame – ha commentato, su facebook, il presidente del Municipio VIII Amedeo Ciaccheri – il tuo ricordo vivrà per sempre come le 335 spine conficcate nei nostri cuori e per sempre impresse nella memoria di tutti noi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fosse Ardeatine, è morta Rosetta Stame: per anni ha mantenuto viva la fiaccola della memoria

RomaToday è in caricamento