Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

La metro arcobaleno di Colosseo è stata danneggiata

L'installazione omaggio alla comunità LGBT di Roma che Netflix aveva fatto alla fermata Colosseo è stata danneggiata. Si cercano i colpevoli

La metro rainbow di Colosseo è stata danneggiata. Non è durato nemmeno 48 ore, l'omaggio alla comunità LGBT+ romana prodotto da Netflix.  

Metro rainbow devastata

Martedì 22 giugno infatti l’installazione che Netflix, in occasione del Pride Moth (mese dell’orgoglio), aveva portato nella stazione Colosseo della linea della metro B della Capitale è stata devastata. 

Ad annunciare l’atto vandalico è stato Pietro Turano Portavoce del gay Center. “Un gesto che manifesta quanta violenza e odio sia presente nei confronti delle persone LGBT” sottolinea Turano sui social. Le autorità competenti sono alla ricerca dei responsabili, che possono essere individuati tramite l’utilizzo delle videocamere presenti nella stazione della Metro B. 

Nemmeno 48 ore

Netflix aveva tinto, domenica 20 giugno, la metro Colosseo di arcobaleno. Un gesto omaggio alla comunità LGBT + della Capitale. Un’iniziativa che Netflix aveva promosso questa iniziativa già anni fa, a Milano per la metro di Porta Venezia.

Ma l'installazione nella metro Colosse, votata in un sondaggio dell’associazione Gay Center come la metro preferita su cui fare l'iniziativa, è durata meno di 48 ore.

Ennessimo atto contro la comunità LGBT 

“Tale gesto è infatti solo la punta di un iceberg delle violenze che quotidianamente le persone LGBT subiscono” dichiara Turano sui social. Infatti gli atti contro la comunità LGBT romana, sono all’ordine del giorno. Soltanto due settime fa la panchina arcobaleno con il numero Gay Help Line 800 713 713 a Montesacro era stata devastata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La metro arcobaleno di Colosseo è stata danneggiata

RomaToday è in caricamento