rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Attualità

Ravioli al burro e pollo alla Kiev, il 2 maggio nelle scuole comunali di Roma si mangia ucraino

Dalla scuola d'infanzia fino alle medie, per un giorno cambierà il menu. Un'iniziativa per agevolare l'integrazione tra i bambini e la conoscenza di una cultura diversa

Il 2 maggio in tutte le scuole comunali, dall'infanzia alla secondaria di primo grado, a mensa si mangerà ucraino. Un modo per agevolare l'integrazione delle bambine e dei bambini provenienti dal paese in guerra e che da diverse settimane hanno iniziato a frequentare le lezioni negli istituti comprensivi di Roma.

Sul menu speciale come primo gli alunni romani troveranno i varenyky al burro, una sorta di raviolo di pasta fresca a forma di mezza luna (o triangolo) ripieno di carne. E' uno dei piatti simbolo della cucina ucraina, solitamente al loro interno si trovano patate, cavoli, funghi e formaggio morbido. 

Subito dopo ecco il pollo alla Kiev: una versione del cordon bleu francese con crema di burro, impanato e cotto al forno. La crema viene fatta con aglio, prezzemolo, burro e succo di limone mescolati insieme fino ad arrivare alla consistenza cremosa necessaria. La carne viene spalmata con la crema, arrotolata (facendo sì che la crema resti all'interno) e poi passata nelle uova sbattute e infine nel pan grattato. Così viene messo in forno.

La storia che si racconta vuole che sia stata proprio una chef transalpina a portare questo piatto in Europa, dopo aver vissuto alcuni mesi alla corte dell'imperatore russo Alessandro II, al governo dal 1801 al 1825. Il nome attuale è dovuto al fatto che a fine '800 l'hotel Continental della città ucraina lo serviva come piatto principale. L'edificio, occupato dai nazisti nel 1941, era stato precedente minato dall'Armata Rossa in ritirata ed esplose con gli occupanti al suo interno. 

Come contorno, le bambine e i bambini il 2 maggio troveranno le patate al burro. Un piatto semplice, che anche in Italia non è difficile da trovare sulle tavole di moltissime famiglie. Il tubero viene lessato per pochi minuti, tagliato a dadi e fatto rosolare in una teglia con il burro fino a completa doratura. 

menuucraino-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravioli al burro e pollo alla Kiev, il 2 maggio nelle scuole comunali di Roma si mangia ucraino

RomaToday è in caricamento