menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fast food a Caracalla, parla McDonald's: "Iter che va avanti dal 2015. Ricorreremo al Tar"

La multinazionale: "Bloccato un investimento che crea occupazione. Dal 2015 svolte tutte le procedure amministrative"

Un progetto bloccato sull'onda dell'indignazione popolare e istituzionale. Il McDonald's a Caracalla non s'ha da fare: parola del Ministero per i beni culturali che ha bloccato l'opera dopo il clamore suscitato dalla notizia. La multinazionale americana però non ci sta ed è pronta a portare il caso in tribunale, davanti al Tar. Una presa di posizione importante, dalla quale traspare anche l'amarezza per un iter ormai concluso e che andava avanti ormai da tempo. 

Terme di Caracalla, all'interno del vivaio arriva un nuovo ristorante Mc Donald's

Iter che va avanti dal 2015 

Spiega McDonald's: "A partire dal 2015, McDonald's, assieme all'attuale proprietà, ha regolarmente svolto tutte le procedure amministrative, ottenendo dagli enti competenti tutte le autorizzazioni e i nulla osta necessari e previsti per la riqualificazione in oggetto. Non possiamo mancare di sottolineare con dispiacere che, giunti al termine di un lungo iter burocratico, ci troviamo - come spesso capita a molti imprenditori italiani, piccoli o grandi - a veder bloccato un investimento che crea occupazione, con un intervento che avviene a procedura conclusa e lavori avviati".

Il ricorso al Tar

"Abbiamo deciso", continua la multinazionale, "di intraprendere un’azione legale presso il Tribunale Amministrativo della Regione Lazio, per salvaguardare un progetto e un investimento che avrebbe comportato la riqualificazione dell’area e la realizzazione di un ristorante, riconvertendo l’edificio già esistente e quindi senza alcuna nuova edificazione".

Sull'Appia Antica il primo ristorante museo del mondo grazie a McDonald's e Soprintendenza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento