Coronavirus, Magalli vigile onorario invita a non abbassare la guardia: "Facciamo un ultimo sforzo"

Il videomessaggio del presentatore tv: “Bisogna continuare a rimanere a casa, altrimenti rischiamo di rovinare tutto”

 

Un vigile onorario d’eccezione. Così Giancarlo Magalli, con mascherina, cappello e divisa della Polizia Locale di Roma Capitale invita i cittadini a non abbassare la guardia in questa delicata fase dell’emergenza Coronavirus e lo fa come sempre, mostrando il suo volto davanti una telecamera. “Non si chiede di stare altri mesi a casa, ma alcune settimane - l’appello del presentatore televisivo - . Però bisogna continuare, altrimenti rischiamo di rovinare tutto e credo che nessuno voglia essere rimasto a casa inutilmente. facciamo quest’ultimo sforzo convinti di stare facendo la cosa giusta”.

Intanto proseguono i controlli dei ‘pizzardoni’ romani per verificare l'osservanza delle regole sulla tutela della salute pubblic. Solo martedì sono stati piedi 28mila.   

Elevato il numero degli accertamenti che ha riguardato i veicoli in circolazione: oltre 14mila, con 16 illeciti riscontrati.  Circa 3mila invece le verifiche che hanno interessato le attività commerciali e un migliaio quelle nei parchi e ville storiche. Più di 9mila le persone controllate. 

L'impegno della Polizia Locale nel garantire il rispetto delle disposizioni emergenziali proseguirà quotidianamente: l'obiettivo è garantire la sicurezza della collettività.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento