rotate-mobile

Nella metro arrivano i locker di Amazon e InPost: dove sono e come funzionano

Gli armadietti consentono di ritirare i prodotti acquistati online in totale autonomia. Attivi già in 9 stazioni, entro i primi mesi del 2023 saranno presenti in 21 in totale

Entrano in servizio in 9 fermate della metropolitana di Roma i primi “locker”, armadietti per il deposito delle consegne, di Amazon e InPost. I nuovi punti di ritiro permetteranno di ritirare gli ordini acquistati online o di effettuare i resi direttamente nelle stazioni della metropolitana in sicurezza.

Dove si trovano i locker di Amazon e InPost

I locker sono già attivi nelle stazioni di Valle Aurelia e Anagnina (metro A), Termini e Sant'Agnese Annibaliano (metro B/B1), Pigneto, Malatesta, Teano, Mirti e Torre Maura (metro C). Il programma di installazioni si concluderà nei primi mesi del 2023, quando il servizio sarà disponibile su un totale di 21 stazioni delle tre linee cittadine (6 della linea A, 10 della linea B-B1, 5 della linea C). Nello specifico, sulla metro A saranno disponibili nelle stazioni di Valle Aurelia, Lepanto, Flaminio, Arco di Travertino, Giulio Agricola e Anagnina, sulla metro B in quelle di Laurentina, Eur-Fermi, Eur-Palasport, Basilica San Paolo, Termini, Castro Pretorio e Ponte Mammolo, sulla metro C i locker saranno disponibili nelle stazioni di Pigneto, Malatesta, Teano, Mirti e Torre Maura. La stima è che si possano gestire in modo automatico sino a 2.700 consegne giornaliere.

La metro come "hub strategico della mobilità"

“Le metro diventa sempre più hub strategico della mobilità - ha spiegato Alberto Zorzan, direttore generale di Atac - Chiunque, non solo i clienti della metropolitana, possono usare i locker per ritirare le merci ordinate online, la cui richiesta in questo momento è aumentata esponenzialmente. Ci auguriamo siano sempre di più i frequentatori della metropolitana anche grazie a questo servizio".

L'inaugurazione dei locker rientra nel più ampio piano messo a punto per realizzare uno dei sogni del sindaco Roberto Gualtieri, ovvero la "Città in 15 minuti", una dimensione in cui ogni cittadino è in grado di raggiungere i principali servizi in massimo 15 minuti a piedi o in bici da casa: "Questi ambienti, come avviene molte volte all'estero, dovrebbero diventare più frequentati a prescindere del trasporto pubblico - prosegue Zorzan - Ovvio, si arriva qui velocemente perché c'è la metro, ma una volta che si è all'interno l'auspicio è che ci si resti: si ritira il pacco, si compra il giornale, si scarica il libro dall'app applicata sulle pareti. Deve diventare un ambiente che aiuta tutti, riduce la mobilità privata, incentiva quella pubblica, aiuta la logistica riducendo gli spostamenti e le diramazioni concentrandoli in alcuni siti, e rende questi ambienti più frequentati, più sicuri e più attrattivi".

Come funzionano i locker di Amazon

Gli Amazon Locker sono punti di ritiro self-service che offrono la possibilità ai clienti di Amazon di ritirare la propria spedizione in completa autonomia. I clienti di Amazon possono selezionare il punto di ritiro Amazon Locker durante il processo di acquisto - dopo aver scelto un prodotto da acquistare e confermato il contenuto del carrello per l'invio dei propri ordini. Una volta consegnato l'ordine presso l'Amazon Locker selezionato, il cliente riceverà una mail di notifica con un codice univoco da utilizzare per il ritiro, l'indirizzo e gli orari di apertura del sito in cui è installato il Locker. Amazon mantiene il pacco nel Locker per tre giorni lavorativi, e se il ritiro non dovesse avvenire entro questo arco di tempo il pacco ritornerà ad Amazon e verrà automaticamente effettuato il rimborso totale dell'acquisto al cliente.

Come funzionano i locker di InPost

I locker InPost permettono di ritirare e spedire i prodotti delle piattaforme specializzate in vendita di oggetti di seconda mano, e anche in questo caso è necessario soltanto un QR Code o un codice pin per ritirarli. Allo stesso modo è possibile spedirli: al momento della transazione il cliente riceve l'etichetta da applicare sul pacco e può recarsi in qualsiasi locker di sua scelta. Ogni locker è dotato di scanner predisposto per scansionare rapidamente l'etichetta. La risposta è immediata e, per qualsiasi dubbio, le istruzioni sono sempre disponibili sullo schermo Touch Screen.

Video popolari

RomaToday è in caricamento