Attualità Prati / Piazza Giuseppe Mazzini

Nasce il primo sportello di assistenza per i lavoratori vittime di violenza

A promuovere l’iniziativa l’Associazione AICAL APS, fondata un anno fa. Tra le offerte, il supporto legale e psicologico

I lavoratori che hanno subito violenza sul luogo di lavoro saranno ascoltati e assistiti. L’idea è nata dall’Associazione AICAL APS che ha aperto le porte in piazza Mazzini lo scorso 24 marzo. In tempi di Covid-19, i colloqui si svolgeranno tramite piattaforma informatica previo appuntamento.

L’associazione, costituita un anno fa, è nata con l’intento di promuovere il benessere dei lavoratori e, in particolare, di prevenire e contrastare episodi di violenza sul posto di lavoro per dare concretezza all’art. 31 della Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea secondo cui ogni “lavoratore ha diritto a condizioni di lavoro sane, sicure e dignitose”.

Allo sportello di supporto legale sarà affiancato anche lo sportello di supporto psicologico. Attivo ogni mercoledì dalle 10.00 alle 14.00, offre anche materiali di approfondimento e modulistica apposita. In questa fase di avvio il primo ambito oggetto di assistenza e tutela sarà quello maggiormente colpito dal fenomeno della violenza nei luoghi di lavoro: i luoghi della sanità. Ma il progetto sarà presto duplicato anche in altri settori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il primo sportello di assistenza per i lavoratori vittime di violenza

RomaToday è in caricamento