rotate-mobile
Attualità

L'omaggio di Multiservizi a Marina per la sua pensione

Un riconoscimento è stato dato alla dipendente della Roma Multiservizi Marina Ferrarini di 68 anni che dal 2007 lavora per l'azienda di servizi integrati nella capitale

Sette figli, undici nipoti e tanti anni di duro lavoro, arriva un encomio per Marina Ferrarini dipendente della Multiservizi Roma “per la gentilezza e l'umanità dimostrata sul posto di lavoro”. Queste le parole usate per descrivere l’impegno che la signora Ferrarini di 68 anni ha dimostrato durante i suoi incarichi per l’azienda Romana e che oggi la vede ricoprire il ruolo di inserviente presso l’asilo nido Aquilone Rosso. Un riconoscimento voluto proprio dalla scuola e che esprime gratitudine e riconoscenza attraverso le parole dedicategli dalla direttrice della struttura scolastica Maria Puddu.

Il riconoscimento

"Come ad  ogni lavoratore  che si accinge a lasciare la propria attività lavorativa, trovo doveroso  salutare la signora Marina Ferrarini, ringraziandola per il lavoro svolto ma soprattutto vorrei esprimere  la riconoscenza  mia e del Gruppo Educativo per la gentilezza e l'umanità dimostrata sul posto di lavoro.
Ogni giorno ci è  stato regalato un sorriso e una buona parola, non solo al personale educativo e ai suoi diretti colleghi, ma all'utenza accolta con sempre con allegria e la dovuta attenzione.
E tutto questo mi preme dirlo, non è affatto scontato!

Auguriamo al lavoratore tanti giorni di soddisfazioni e lietezza.

A noi del Nido Aquilone Rosso auguro di avere la certezza di incontrare ancora lavoratori che facciano la "differenza silenziosa", così come deve essere in tutti i  Servizi Educativi e Scolastici di Roma Capitale."  

POSES dott.ssa Maria Puddu
 

La sua storia

Una vita fatta di sacrifici e impegno, sin da giovanissima ha lavorato in alberghi, tintorie e come inserviente, poi nel 2007 l’ingresso nella realtà della Roma Multiservizi prima con contratto determinato e successivamente indeterminato dove Marina Ferrarini trova la tanto attesa stabilità. “sono contentissima di questo riconoscimento, nel lavoro ho sempre cercato di dare il meglio, di lavorare con il sorriso e con la serenità anche nel rapporto tra colleghi- racconta- ci vuole tanta tranquillità e dolcezza soprattutto quando si lavoro con i bambini. Lavorare con i più piccoli è bellissimo, ho lavorato 10 anni in albergo, nelle scuole, per le cooperative, come donna delle pulizie e adesso l’esperienza nell’asilo nido. Questo encomio è stato una bellissima sorpresa”.

A breve per la signora Ferrarini arriverà la meritata pensione anche se il distacco porterà con sé tanta nostalgia: “Da un lato mi dispiace perché vorrei ancora lavorare, amo il mio lavoro. Anche nelle difficoltà della vita ho sempre lavorato, così sono andata avanti, sono orgogliosa di me stessa perché penso di aver fatto il mio dovere anche nei confronti della mia famiglia. Le difficoltà le ho sempre superate. Quando lavoravo anche mia figlia maggiore mi ha aiutato molto con i suoi fratelli, anche lei ha fatto da mamma per loro”.

Lavoratrice a mamma a tempo pieno, così Marina si racconta a RomaToday. “Ho fatto anche dei lavori dove mi hanno permesso di portare i bambini più piccoli, li mettevo buoni e seduti e io lavoravo, ho sempre trovato persone che mi hanno fatto lavorare con serenità nonostante le mie difficoltà”.

L’esperienza nella Roma Multiservizi

Multiservizi Roma ha ad oggi oltre il 70% di dipendenti donne. Qui Marina ha trovato la stabilità di un lavoro sicuro dopo anni di sacrifici. “Mi sono trovata e mi trovo benissimo, ho trovato anche colleghi molto socievoli con cui ho sempre collaborato benissimo, nel mio percorso lavorativo ho avuto la fortuna di incontrare bellissime persone, anche adesso in questo asilo il rapporto con tutti i lavoratori all’interno della scuola è davvero ottimo, collaboriamo in serenità e questo ci rende il lavoro più semplice venendoci incontro, non potevo desiderare di più dal mio lavoro”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'omaggio di Multiservizi a Marina per la sua pensione

RomaToday è in caricamento