menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spinaceto, sui muri del Tellene inaugurato il Kobe Bryant di Piskv

Sull'impianto sportivo municipale Tellene il giovane e talentuoso street artist PISKV ha realizzato un enorme murale dedicato al campione NBA cresciuto in Italia

E’ uno dei personaggi più apprezzati nella storia dell’NBA. Ed anche in Italia, dove ha vissuto per molti anni, ha lasciato un ottimo ricordo.

Il murale di Spinaceto

Ora l’immagine di Kobe Bryant indissolubilmente legata anche alla città di Roma. In via Aldo Fabrizi, nella zona di Spinaceto, il giovane e talentuoso Francesco Persichella, in arte PISKV, ha infatti realizzato un enorme murale in suo onore. Noto per aver rappresentanto icone del cinema italiano, come Lino Banfi, ma anche Carlo Verdone nei panni di "Furio" ed Alberto Sordi, nel ruolo del "Marchese del Grillo", Pisk questa volta si è dedicato ad un'icona del mondo sportivo. 

A distanza di neppure otto mesi dalla morte, avvenuta in circostanza drammatica, la Capitale celebra così il campione che ha legato la sua fama alla maglia dei Lakers con cui ha conquistato 5 titoli. Ma che ha mosso i primi passi, da cestista, proprio in Italia, dove il padre, Joe Bryant ha giocato e vissuto per tutta la seconda metà degli anni Ottanta

L’opera, che va anche a riqualificare un muro in laterizio imbrattato con i tag, è stata inaugurata il 10 settembre, alla presenza di rappresentanti istituzionali e sportivi. La struttura che la ospita è infatti un impianto sportivo municipale, il Tellene. Dove, non a caso, centinaia di giovani praticano il Basket.

Il tributo al campione

Sono un appassionato di basket e la notizia della morte di Kobe Bryant mi ha molto colpito. Per questo ho pensato realizzare, a mie spese, un tributo" haraccontato a Romatoday Francesco PISKV Persichella - nonostante i lavori siano partiti subito, già a febbraio, ho dovuto poi interrempere l'opera a causa del nuovo Coronavirus". L'intervento è poi ripreso nel mese di settembre. "Voglio ringraziare il Palatellene che ha messo a disposizione lo spazio e mi ha fornito anche l'attrezzatura per lavorare in sicurezza. Visto che la stagione sportiva è appena iniziata, spero che quest'opera sia di buon auspicio anche per loro". 

Il Kobe Bryant di Spinaceto è destinato a durare nel tempo. "Il mattoncino in laterizio, oltre ad essere utile sul piano tecnico perchè grazie alle sue fughe non necessita neppure di una griglia, è una superficie ideale per le vernici. Anche l'esposizione, con il sole che arriva soltanto nelle ultime ore della giornata - ha spiegato lo street artist - dovrebbe contribuire alla conservazione del disegno". 

Chi è PISKV

Di Canosa di Puglia, Francesco Persichella si è trasferito a Roma nel 2011 dove si è laureato in architettura. Nella Capitale ha realizzato molti murales ma è soprattutto nella zona di Pineta Sacchetti che ha operato, dipingendo immagini della cultura pop cinematografica, come Bombolo, il commissario NIco Giraldi (Thomas Millan) ed i già citati Furio (Carlo Verdone) ed il Marchese del Grillo.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento