rotate-mobile
Attualità

È arrivata l'influenza, isolato il primo caso nel Lazio. D'Amato: "È importante vaccinarsi"

Il vaccino è gratuito per over 60, soggetti fragili e dai 6 mesi ai 6 anni di età

L'influenza stagionale è arrivata. Nel Lazio, per essere più specifici in provincia di Roma, è stato isolato il primo caso. Si tratta di un ragazzo di 29 anni di Santa Marinella che accusava febbre, tosse e mal di gola. E che aveva completato anche il ciclo vaccinale anti covid.

A dirlo è l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l'ospedale Pediatrico Bambino Gesù. "È importante vaccinarsi", è il mantra dell'Assessore. 

Nel frattempo la campagna vaccinale per combattere l'influenza, iniziata tre settimane fa, continua. Sono state somministrate 175.405 dosi e sono 2.903 i medici di medicina generale e 182 dai pediatri di libera scelta attivi nella campagna, stando ai dati resi noti dalla Regione. I vaccini distribuiti sono 760.315. "Il vaccino è gratuito per over 60, soggetti fragili e dai 6 mesi ai 6 anni di età. Basta richiederlo al proprio medico di medicina generale o al pediatra di libera scelta", ha spiegato D'Amato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È arrivata l'influenza, isolato il primo caso nel Lazio. D'Amato: "È importante vaccinarsi"

RomaToday è in caricamento