rotate-mobile
Attualità Castel Romano

A Castel Romano l'oasi affiliata Wwf realizzata da McArthurGlen

L'area, la prima nella Capitale, grande undici ettari è stata bonificata nel rispetto della natura e della biodiversità e sarà accessibile gratuitamente tutti i giorni

In occasione della settimana dell’Earth Day è stata inaugurata l’Oasi Affiliata WWF di Castel Romano, la prima della Capitale realizzata dal gruppo McArthurGlen in collaborazione con l’associazione ambientalista. 

L’Oasi nasce da un progetto di riqualificazione condiviso e proposto dal Designer Outlet al WWF Italia con l'obiettivo di regalare a Roma e ai suoi cittadini una grande area verde che rispetti la natura e la biodiversità. I visitatori potranno entrare nell’oasi gratuitamente tutti i giorni dalle ore 09:00 fino al tramonto.

L’Oasi 

L’area, grande undici ettari, offre oggi 1.500 metri di sentieri nel bosco di macchia mediterranea e percorsi di trekking con 5.000 nuovi arbusti piantati (alberi autoctoni, come querce e lecci, ad arbusti come corbezzoli, biancospino) e mellifere aromatiche (salvia, rosmarino, calendula, menta, origano, lillà) ideali per ospitare farfalle multicolori dalla primavera all'autunno insieme a tanti altri importanti impollinatori. Nell’Oasi grazie al grande binocolo panoramico posto sull’osservatorio, è possibile osservare la fauna selvatica come volpi, istrici e rapaci come il gheppio e il nibbio bruno, oltre a molte specie di uccelli come il picchio rosso e la ghiandaia. Un’importante varietà di anfibi sarà visibile nelle aree umide intorno allo stagno (rane, rospi, testuggini -, oltre a rettili e flora selvatica, tra cui colorate (e strettamente protette) orchidee). Le arnie dell’Oasi (ciascuna delle quali ospita 50.000 api) sono destinate a produrre circa 100 kg di miele all’anno, presto a disposizione dei visitatori. Una grande e attrezzata playground naturale sarà a disposizione delle famiglie tra giochi e aree pic-nic. 

I commenti 

Marco Galaverni, direttore Oasi, Educazione e Attivazione del WWF Italia ha commentato: “ L’inaugurazione dell’Oasi Affiliata di Castel Romano, che si inserisce nel nostro percorso per raggiungere il 30% di territorio protetto anche grazie al fondamentale apporto dei privati, è per noi una grande soddisfazione, perché oltre ad aver contribuito ad aumentare la biodiversità locale, in connessione con importanti Riserve limitrofe, è un’occasione unica per sensibilizzare migliaia di persone al rispetto della natura e far scoprire loro quanto essa sia cruciale per il nostro benessere”.

“Un sogno che si realizza, grazie all'impegno della nostra azienda, alla guida esperta di WWF Italia e alla fiducia  dei nostri investitori. Come Gruppo, ci impegniamo ad avere un impatto positivo sull'ambiente e sulle comunità in cui siamo presenti” – afferma Enrico Biancato, Centre Manager di Castel Romano Designer Outlet - “Siamo orgogliosi di aver contribuito a restituire alla comunità un'area precedentemente degradata, ora trasformata e riqualificata con spazi verdi rigenerati e accessibili in cui uomo e natura ritrovano finalmente armonia.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Castel Romano l'oasi affiliata Wwf realizzata da McArthurGlen

RomaToday è in caricamento