rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Attualità

Blitz della polizia contro i "furbetti" del Green Pass, vendevano su Telegram certificazioni false

Gli investigatori del Servizio Polizia postale e delle comunicazioni di Roma, Milano e Bari, hanno eseguito perquisizioni e sequestri nei confronti degli amministratori di 32 canali Telegram

Vendevano Green Pass tarocchi dai 100 ai 500 euro a chi, senza vaccino, aveva bisogno della certificazione verde. Dopo una indagine durata un paio di settimane, i pirati del documento tanto ambito che avevano creato su Telegram un vero e proprio giro d'affari sono stati identificati. 

Gli investigatori del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma, Milano e Bari, con il coordinamento delle Procure della Repubblica presso i Tribunali di Roma, Milano e dei minorenni di Bari, dalla mattinata di oggi hanno iniziato infatti ad eseguire perquisizioni e sequestri nei confronti degli amministratori di 32 canali dove venivano venduti i green pass Covid-19 falsi.

Gruppi che sembravano davvero convincenti. Con messaggi che invogliavano all'acquisto. "Ciao, ti spiego brevemente come funziona. Attraverso i dati che ci fornisci (nome e cognome, residenza, codice fiscale e data di nascita) una dottoressa nostra collaboratrice compila un certificato vaccinale e (quindi sì, risulti realmente vaccinato per lo Stato) e da lì in green pass", li messaggio comparso agli ignari utenti.

E poi la serie di istruzioni. "Se non ti sei mai voluto sottoporre a tampone ed/o vaccino ma hai comunque necessità di accedere al GreenPass potrai rivolgerti a noi". E ancora: "Per ottenere il GreenPass grazie al nostro aiuto non sarà necessario fare alcun tampone, nè vaccinarsi e neppure essere guariti antecedentemente dal virus. Dovrai essere semplicemente in possesso di una tessera sanitaria ed un documento di riconoscimento in corso di validità. Riceverai il tuo GreenPass in forma cartacea ed/o digitale, per il materiale cartaceo sarà necessario fornire un indirizzo di recapito. Per il digitale sarà sufficiente fornire un numero di telefono od un indirizzo email".

Quindi il prezzario. Il costo del servizio varia in base al tipo di carta verde scelta. Il documento digitale singolo, su 'Green Pass Italia/Europa', costa 100 euro, venti euro in più per la versione cartacea. Poi ci sono i pacchetti famiglia. Per 4 certificazioni digitali 300 euro, 350 per quelle cartacee. Per averne sei, invece, bisognerà sborsare 450 euro per quelle digitali e 500 per quelle su carta. Su 'Green Pass Qr Code Covid', il prezzo si alzava ma di poco la versione digitale parte da 200 euro, quella cartacea da 300 euro.

Ora per quei canali la serranda virtuale si è abbassata. "Si rammenta che qualsiasi certificato Green Pass originale non può essere falsificato o manomesso poiché ogni certificazione viene prodotta digitalmente con una chiave privata del Ministero della Salute che ne assicura l’autenticità. - spiega la Questura in una nota - Ad ogni controllo con la preposta App ufficiale VerificaC19, viene interrogata la banca dati ministeriale contenente l’elenco ufficiale della popolazione vaccinata e, di conseguenza, un QR-CODE generato con una certificazione non autentica, non supererebbe la procedura di verifica".

Green Pass4-2

Green Pass1-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz della polizia contro i "furbetti" del Green Pass, vendevano su Telegram certificazioni false

RomaToday è in caricamento