Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | "Arrivederci Maestro", fiori e cordoglio per Gigi Proietti fuori da Villa Margherita

Le immagini all'esterno della clinica dove è spirato l'attore alle prime luci di oggi, lunedì 2 novembre

 

"Era unico, uno di famiglia, doveroso essere qui". In tanti, da stamattina, hanno scelto di venire fuori dalla clinica Villa Margherita per portare i propri omaggi al grande Gigi Proietti, attore scomparso proprio nel giorno del suo 80esimo compleanno. Persone semplici per lo più, ammiratori, giovani attori che portano vanti la sua arte e il suo esempio. Oltre a loro anche la sindaca di Roma Virginia Raggi, Tullio Solenghi e l'attrice Nadia Rinaldi.

Gigi Proietti è morto e Roma è un po' più sola

Morire e nascere il giorno dei morti "Sta mandrakata non ce la dovevi fa'" hanno scritto Luca e Silvia in un bigliettino sistemato vicino ad una bottiglia di spumante con la scritta "Gigi 80". E poi su altri bigliettini ecco altri messaggi: "Grande attore. Indimenticabile. Sei entrato nella storia di Roma" e anche "Ciao Gigi sei stato unico sia come uomo che come attore. Ti voglio tanto bene".

Al momento non sono ancora noti luogo e orario per i funerali e per un'eventuale camera ardente. Dallo staff dell'attore filtra solo l'indicazione sul fatto che ogni decisione verra' presa dopo le nuove disposizioni governative sul tema Covid. Forse solo questa sera si saprà se Roma potrà dare un ultimo degno saluto ad uno dei suoi cittadini piu' grandi ed amati di sempre.


 

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento